labatteria.it • Leggi argomento - Studio endurance e groove [TIMING]


Studio endurance e groove [TIMING]

Una sezione per parlare di esercizi, lezioni, dubbi pratici, consigli di tecnica, insomma tutto cio' che possiamo imparare ed applicare sullo strumento.
Accordatura inclusa.

Messaggioda Lich il ven ago 22, 2014 3:11 pm

Dan_Montesi ha scritto:Ormai per quanto riguarda la questione metronomi gli smartphone ci hanno aperto un mare...Di risparmio :D

Io ultimamente tengo metronomo a 20 bpm e tengo prima i quarti, poi ottavi.. e via via passo a diverse velocità prima mantenendole con lo stesso groove (stesso, identico!), poi variando e andando in swing o in terzine.
Cosa secondo me fondamentale sono anche i fill, dove spessissimo esco dal click, per cui altro esercizio è quello delle 4-battute-stacchi tipiche del jazz-blues. State sicuri che se state lì dentro a 20 bpm o meno, it's "feel like groove nel sangue" :)


quoto.

Da quando ho cominciato a fare questi esercizi (senza fill solo tempo tu pa tu pa) sento di essere molto piu` preciso nel fraseggio.. e quindi nel suonare! :tru
La mia band: www.daushasha.it
folk/rock - combat folk
Avatar utente
Lich
spaccabacchette
spaccabacchette
 
Messaggi: 92
Iscritto il: gio giu 18, 2009 10:15 am
Località: Trebaseleghe (PD)

Messaggioda borisorel il mar nov 25, 2014 2:47 pm

Un ottimo esercizio per endurance e precisione.
Bizio ha scritto:vorrei fare un appunto importante e consigliare un esercizio fondamentale per un batterista.
premetto che consiglio questo esercizio perchè sto vedendo e sentendo demo qui nel forum di troppi ragazzi che prediligono studiare ed esercitarsi su esercizi puramente tecnici su rudimenti , sui rulli , sulla doppia cassa e sulla velocità , cosa che è lecita e in linea con lo studio dello strumento , ma si sta tralasciando la pura essenza dello strumento , senza la quale la batteria non ha motivo di esistere.
cosa è ?? Il timing , lo studio del groove e del portamento.
la batteria è il motore di un gruppo , la precisione sul tempo è la prima cosa che vi viene richiesta come batterista , il batterista che non riesce a portare un tempo e tecnicamente fà cose impossibili , è la cosa più inutile che ci sia ..
vado al dunque
Dovete riuscire a farvi violenza ( per me è goduria :D ) almeno 3 ore la settimana , l'esercizio è semplicissimo e se potete registrarvi e risentirvi vi sarà di grande aiuto , per capire i vostri punti deboli , se suonate avanti o indietro o come tanti .. completamente fuori timing.

impostare gli esercizi in maniera progressiva e metodica avendo prima in mente le varie velocità e denominazioni delle stesse ... io in maniera semplicistica nel mio tabellino le considero così , in Bpm ( Battiti per minuto )

40 - 69 Ballad
70 - 99 Medium slow ( di solito i più rognosi )
100 - 129 Medium
130 - 159 Medium Fast
160 - 190 Fast fermiamoci qui .. molti si fermeranno a 150 , non è una sfida.. arrivate dove siete a vostro agio in pieno relax .. salirete per gradi.

Ora armiamoci di un bel metronomo settandolo in quarti ...
partiamo con la velocità a 50bpm , 15 minuti di esercizio
Pattern semplice di un tempo in 4/4 cassa 1-3 rullo 2-4 charleston ottavi
attenzione ... prima di partire è meglio fare partire il click ed è fondamentale pensare prima il tempo , mai partire a freddo insieme al click , prendetevi le vostre belle 8 misure , entrate bene nella pulsazione del tempo con la mente belli rilassati , nessuno vi corre dietro ... alla settima misura staccate i quattro e iniziate il vostro bel quattro , cercando di suonare dentro la pulsazione del click , nessun passaggio , nessuna variazione sui piatti o sedicesimo sul charleston , dovete restare concentrati sul groove ....sulla continuità dei colpi portati per ogni arto.. le uniche variazioni che devono essere fatte , sono sulle varie dinamiche da più che piano a più che forte che potete , sempre mantenendo la pulsazione ... attenzione le varie dinamiche devono essere portate almeno per 3/4 minuti .. es.
3 minuti in maniera standard
3 minuti medio basso
3 minuti molto basso
3 minuti medio forte
3 minuti più che forte
ricordando la regola ... nessuna variazione ... ascoltate il vostro groove concentrati , e se avete modo di registrarvi riascoltatevi , scoprirete i vostri punti deboli e le velocità che soffrite (di solito le lente) ... lavorare su di esse.
vi sembrerà un esercizio facile , ma vi assicuro che non lo è !!! :)
è difficile trovare un balance del groove continuo senza cali di tensione per 3 , 4 o 5 minuti..... mi raccomando lavorate molto sulle velocità che vi mettono in difficoltà ... di solito più lente sono e più difficili sono ..
nei fast ... mi raccomando di non abusare per non correre rischi di tendiniti o altro ... tutto deve essere sempre nel relax assoluto , mai stare in tensione ,e mai in apnea ... la respirazione è fondamentale.


ultime due dritte ...in merito .. solo per i batteristi un pò più avanzati ..
logicamente fate tutti gli esercizi con tutti i pattern possibili ed immaginabili , in shuffle, in terzinato, swing.. etc etc ..
e soprattutto se avete modo ... mettete il click a 20 bpm e pensatelo come vi pare , essendo sottomultiplo di 40-80-160 .. ripeto fate partire il click a 20 bpm .. pensatelo e non suonatelo .. pensatelo anche in sediciesimi (equivalente ai quarti a 80bpm) ...quando avete la pulsazione nella testa datevi lo start di 4 e suonate i pattern in quarti /ottavi/sedicesimi/trentaduesimi , è il modo migliore per acquisire padronanza sul click e groove...è una mia metodolologia di studio sulla mia persona di approccio al timing .. rognosa per molti ..ma efficace.

ho finito ..spero di essere di aiuto ai più giovani
cià e buono studio :wink: :mrgreen:
borisorel
battipentole
 
Messaggi: 1
Iscritto il: mar nov 25, 2014 2:25 pm

Messaggioda phc il gio ott 22, 2015 9:01 pm

Esercizio davvero utile ed interessante...
Da stasera ho iniziato anche io!!! una 15na di minuti a 50 bpm...
Per renderlo più "pepato" ho attivato la funzione Groove Check della mia batteria elettronica DTXplorer ...

ciao

phc
Avatar utente
phc
ho il ritmo nel sangue
ho il ritmo nel sangue
 
Messaggi: 688
Iscritto il: sab apr 11, 2015 8:29 pm
Località: Torino

Messaggioda tictoctictoc il mer apr 13, 2016 12:56 pm

Ciao a tutti! Sono nuovo del forum ma non proprio di primo pelo sulla batteria. Sto topic é verameeeeeente utile e mette in luce un aspetto fondamentale del nostro strumento a prescindere da qualsiasi prodezza tecnica. La cosa mi interessa ma allo stesso tempo mi sconforta non poco perché aimé, dopo anni di studi in cui lo sviluppo del timing ha avuto sempre la sua giusta dedizione, mi rendo conto di dover lavorare ancora molto sulla precisione con cui tengo il tempo. Un bello schiaffo a mano aperta mi é proprio arrivato lo scorso Sabato in concerto con la mia band: mi ero preparato tantissimo, lo show studiato in ogni dettaglio ecc ecc Finito il concerto ascolto le registrazioni e mi rendo conto di quanto il mio timing sia piuttosto "ballerino" nonostante tutti i preparativi. Per concludere spero che mi diate qualche consiglio su come migliorare. Solitamente mi alleno almeno sul timing 50 min al giorno con metronomo (50 bpm 4/4 standard) alternando 15 min di esercizio a momenti in cui riascolto le registrazioni. Ho notato di essere indietro sul tempo... soprattutto la cassa arriva un attimo dopo il click. Quando mi registro senza metronomo paradossalmente tendo ad accelerare D: Questa é la mia situazione, attendo vostri preziosi consigli ;)
Avatar utente
tictoctictoc
battipentole
 
Messaggi: 39
Iscritto il: mar apr 12, 2016 12:37 pm

Messaggioda Pietro Cefa il mer mag 04, 2016 1:45 pm

esattamente così anch'io... ho tutti i colpi leggermente dopo il metronomo.,. infatti se registro sopra una traccia musicale si sente tantissimo il flam... questo l'ho scoperto comprando il microfono...penso che oltre al tuo stesso giudizio e a capire i tuoi errori con l'aiuto del microfono non ci sia nient' altro
La mia band ----> Dealer Hop Stealer
Pearl Session Elite Steel 14x.6.5
Avatar utente
Pietro Cefa
martellatore
martellatore
 
Messaggi: 131
Iscritto il: lun giu 23, 2014 10:22 am
Località: Milano

Messaggioda tictoctictoc il lun mag 09, 2016 3:29 pm

Ciao Pietro! Effettivamente credo che l'autogiudizio e l'ausilio delle registrazioni siano l' unico reale mezzo utile.
Con la giusta dedizione piano piano sto migliorando anche se, ad ora, una rimozione completa di tale difetto non la ritengo possibile. Magari bisogna saper riconoscere anche i propri limiti e, se da una parte lavorarci, dall'altra saperli pure accettare.
Ciao a presto!
Avatar utente
tictoctictoc
battipentole
 
Messaggi: 39
Iscritto il: mar apr 12, 2016 12:37 pm

Messaggioda tictoctictoc il sab giu 04, 2016 1:52 pm

Cio ragazzi vi posto il link per una pagina del sito di Kim Marino (magari è iscritto al forum e manco lo so) in cui tratta dell'argomento timing con tanto di video esemplificativo finale. Sto provando a perfezzionare il timing secondo il suo metodo. Spero che sia utile anche a voi, ciao ciao
http://www.kimmarino.com/#!Articolo-Il- ... 2A98D24073
Avatar utente
tictoctictoc
battipentole
 
Messaggi: 39
Iscritto il: mar apr 12, 2016 12:37 pm

Messaggioda Pietro Cefa il lun apr 24, 2017 10:54 am

tictoctictoc ha scritto:Ciao Pietro! Effettivamente credo che l'autogiudizio e l'ausilio delle registrazioni siano l' unico reale mezzo utile.
Con la giusta dedizione piano piano sto migliorando anche se, ad ora, una rimozione completa di tale difetto non la ritengo possibile. Magari bisogna saper riconoscere anche i propri limiti e, se da una parte lavorarci, dall'altra saperli pure accettare.
Ciao a presto!

sai che usando un programma di registrazione migliore senza delay ho scoperto che il 50% dell'errore era causato dal software...... però c'è sempre un certo errore,...
il mio maestro di batteria ha scritto: Devi contarlo in testa il metronomo, non ascoltarlo

o una roba del genere
La mia band ----> Dealer Hop Stealer
Pearl Session Elite Steel 14x.6.5
Avatar utente
Pietro Cefa
martellatore
martellatore
 
Messaggi: 131
Iscritto il: lun giu 23, 2014 10:22 am
Località: Milano

Messaggioda frank_drummer86 il lun dic 11, 2017 11:35 pm

Grazie reagazzi! Effettivamente provando con bpm così bassi il suono migliora parecchio poi aumentando la velocità...
frank_drummer86
battipentole
 
Messaggi: 15
Iscritto il: sab dic 09, 2017 8:58 pm

Precedente

http://www.youtube.com/watch?v=NP5_CJg7oKQ

Torna a Didattica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite