labatteria.it • Leggi argomento - Test acustica convertita con SD3


Test acustica convertita con SD3

Qui si parla di batterie elettroniche, trigger, centraline, campionatori (hardware e software), pad e simili.

Messaggioda _zioDrum_ il ven mar 13, 2020 9:36 pm

Ciao a tutti!

Dopo tante peripezie sono arrivato a convertire un kit da acustico a elettronico.
Per la cronaca ho usato i trigger "triggera" e i piatti modificati da GearDrum (grazie all'amico Grafstudio!).
Ho usato come pelli quelle della DrumTech, per il rullante ho usato quella a triplo strato e sembra davvero di suonare un rullante vero! Come centralina ho preso una roland td-17.

Da subito il mio obiettivo era quello di collegare il modulo al pc tramite usb e sfruttare i suoni di Superior Drummer 3, prima però ho voluto provare la centralina per capire come suonasse. Putroppo la td-17 è davvero troppo giocattolosa! Sono riuscito a resistere 2 minuti scarsi, poi ho tolto tutto e ho acceso il pc :D

E qui cambia tutta la storia, è davvero una goduria suonare in questo modo, ho provato vari vst ma SD3 rimane il più potente e il più fedele all'orecchio (almeno secondo i miei gusti).

L'unica pecca di SD3 è la gestione dell'hihat, non funziona per niente bene e nonostante i vari tentativi di setup non sono giunto a un risultato soddisfacente. Quindi ho scritto un piccolo programma che fa da tramite tra la centralina e il software che risolve il problema :D

Se qualcuno di voi ha avuto la stessa esperienza negativa posso passargli il programma (per ora solo per windows).

Questo è un video che ho registrato stasera, cosa ne pensate?
https://youtu.be/sDzbIe4nw3c

Buona zona rossa a tutti :tru
Avatar utente
_zioDrum_
guru delle pelli
guru delle pelli
 
Messaggi: 2007
Iscritto il: ven giu 04, 2004 11:37 pm
Località: Ariano Irpino (av)

Messaggioda vit vit il ven mar 13, 2020 10:00 pm

Ottimo,direi quasi indistinguibile da un'acustica microfonata.
Se ci fai anche qualcosa senza base,godiamo :B

Ricordo benissimo però il feeling fra edrum con mesh+vst...... ottimo ed appagante (abbastanza almeno!)
Suono come sono
Ma....
Vorrei essere
Eric Dolphy
Avatar utente
vit vit
Buddy Rich
Buddy Rich
 
Messaggi: 5532
Iscritto il: mar apr 10, 2012 7:06 am
Località: Milano city

Messaggioda maver il sab mar 14, 2020 10:20 am

io...amante di AD2 e possessore di ez2, mi piacerebbe sapere il kit che hai usato e ,in caso, ulteriori effetti applicati al video, dal momento che non ho le risorse per acquistare anche SD3, mi piacerebbe fare un confronto .
p.s. hai provato le impostzioni di ad2 per l' HH??
p.p.s.s. strano che un software come sd3 non abbia impostazioni "decenti" per l HH
ciaooooo
mia madre mi diede una pentola e un mestolo a 9 anni......
tutt'ora continuo con pentola e mestolo..... bho'! unn'ho inteso eh?!?!?
maver
ho il ritmo nel sangue
ho il ritmo nel sangue
 
Messaggi: 600
Iscritto il: sab mag 02, 2015 11:30 am
Località: Prato

Messaggioda maver il sab mar 14, 2020 10:38 am

dimenticavo.... hai visto qui???
https://www.youtube.com/watch?v=RN0qsbVgUyw
mia madre mi diede una pentola e un mestolo a 9 anni......
tutt'ora continuo con pentola e mestolo..... bho'! unn'ho inteso eh?!?!?
maver
ho il ritmo nel sangue
ho il ritmo nel sangue
 
Messaggi: 600
Iscritto il: sab mag 02, 2015 11:30 am
Località: Prato

Messaggioda _zioDrum_ il sab mar 14, 2020 10:52 am

maver ha scritto:io...amante di AD2 e possessore di ez2, mi piacerebbe sapere il kit che hai usato e ,in caso, ulteriori effetti applicati al video, dal momento che non ho le risorse per acquistare anche SD3, mi piacerebbe fare un confronto .
p.s. hai provato le impostzioni di ad2 per l' HH??
p.p.s.s. strano che un software come sd3 non abbia impostazioni "decenti" per l HH
ciaooooo


AD2 non l'ho mai provato quindi non faccio confronti per ora... però posso dirti che tra ez2 e sd3 c'è un abisso la qualità dei campioni è di altissimo livello!

Comunque in questo caso ho utilizzato il kit della yamaha beech custom con rullante noble & coley steam bent maple da 14x7. Diciamo che questo è il mio kit preferito, difficilmente cambio perché ho il suono che da sempre ho in mente per come suono io..

Essendo un preset sopra c'è un compressore sulla cassa e un po' di equalizzazione ma niente di eclatante...comunque io ho registrato direttamente sulla sd del modulo, non ho fatto praticamente nulla sulla traccia.

Per quanto riguarda le impostazioni hihat è un problema che affligge tutti :D Se cerchi in rete trovi vari post / video che tentano di arginare il problema... in pratica il pedale dell'hihat manda un midi cc che indica il valore dell'apertura. SD3 ha 6 livelli diversi di apertura sull'hihat e quindi succede che quando suono il piatto con le vibrazioni il cc cambia e sd3 reagisce tagliando il sample precedente per suonare quello "corretto". Il risultato è una ciofeca :x

Quello che ho fatto io invece è interpretare l'apertura del pedale e invece di inviare il midi cc invio esattamente la nota che voglio suonare. Per migliorare ho usato solo 3 livelli di apertura (chiuso, semi chiuso e aperto). In questo modo le vibrazioni non creano più problemi e il suono è molto più naturale.

Per esempio ho provato la demo di SSD5 e l'hh era un piacere da suonare peccato che il suono non mi convincesse...


EDIT: si l'ho visto il video ma non risolve realmente il problema e soprattutto se non hai una td-30 non puoi regolare di fino il pedale... :cry:
Avatar utente
_zioDrum_
guru delle pelli
guru delle pelli
 
Messaggi: 2007
Iscritto il: ven giu 04, 2004 11:37 pm
Località: Ariano Irpino (av)

Messaggioda maver il sab mar 14, 2020 11:11 am

grazie per tutte le info.....
io ho dovuto smadonnare un po' tra settaggi del pad e ad2... infine ho trovato un buon risultato e sono contento.... (teniamo presente che l'hh e' il tallone d'achille di tutte le edrum)
io uso un vh11 su una td11kv
non appena avro' momenti migliori.... provero' anche sd3.
stare a casa ....le tentazioni per lo shopping aumentano drasticamente. :-) :-)

io ho anche usato edrum midi mapper in abbinato a loopbe1 per il cambio dei segnali midi input->output.
mia madre mi diede una pentola e un mestolo a 9 anni......
tutt'ora continuo con pentola e mestolo..... bho'! unn'ho inteso eh?!?!?
maver
ho il ritmo nel sangue
ho il ritmo nel sangue
 
Messaggi: 600
Iscritto il: sab mag 02, 2015 11:30 am
Località: Prato

Messaggioda _zioDrum_ il sab mar 14, 2020 11:33 am

vit vit ha scritto:Ottimo,direi quasi indistinguibile da un'acustica microfonata.
Se ci fai anche qualcosa senza base,godiamo :B

Ricordo benissimo però il feeling fra edrum con mesh+vst...... ottimo ed appagante (abbastanza almeno!)


Devo dire che le mesh della drumtech sono miracolose, a breve penso che prenderlo le triplo strato anche per tom e timpano!

Appena prendo coraggio faccio un video senza musica... non sono un bravo solista purtroppo :D
Avatar utente
_zioDrum_
guru delle pelli
guru delle pelli
 
Messaggi: 2007
Iscritto il: ven giu 04, 2004 11:37 pm
Località: Ariano Irpino (av)

Messaggioda edmondo il dom mar 15, 2020 5:09 pm

Io ti faccio i complimenti per la " mano di batterista"-----------

Bellissimi suoni comunque!!! Se proprio l'Hat non quadra.....monta un 13 bottom e un 12 Top splash in carne ed ossa e vedi che si adatterà bene..........Il charly non si deve sentire più degli altri pezzi (meno è meglio) -------
1) YAMAHA PHX Phoenix (Black) 4pz. - 2) TAMBURO Formula Custom (Red Sparkle) 6pz. - 3) SONOR Ascent (Creme White) 5pz. - 4) Ibrido: DS cassa in EVOSuperbass Custom 22x17,5" (2011, pre 2.0 - ora Satin Black), con sopra tom/timpani DrumCraft Maple 10"/12"/14"ft/16"ft Series 8 (El.Black). - 5) Ibrido: Tamburo Studio cassa 22x16"black+ tom/timpani Yamaha Live Custom tom 10"x7" 12x8" 14x13"ft e 18x16"ft in Black Wood -
Avatar utente
edmondo
nonno di Buddy Rich
nonno di Buddy Rich
 
Messaggi: 14414
Iscritto il: mar gen 18, 2011 8:40 pm

Messaggioda _zioDrum_ il dom mar 15, 2020 8:53 pm

Ciao Edmondo!!

Grazie per i complimenti :ros Purtroppo non posso fare casino altrimenti mi sarei tenuto i piatti low volume non triggerati ma liberi dalla gomma... Sto ancora cercando di trovare la quadra con il charly, per il resto invece mi trovo molto bene!
Avatar utente
_zioDrum_
guru delle pelli
guru delle pelli
 
Messaggi: 2007
Iscritto il: ven giu 04, 2004 11:37 pm
Località: Ariano Irpino (av)

Messaggioda marcoud il gio mar 19, 2020 7:21 pm

Ciao, anch'io vorrei triggerare una acustica "entry level" da utilizzare live.
Hai qualche consiglio su che triger usare?
Sono indeciso tra i trigger esterni della Roland (in particolare il RT-30K per la cassa e i RT-30HR per gli altri fusti), e i trigger spider della Drum Gear, che cotano un po' di più ma mi sembrano davvero ben fatti.
Tu ho visto che hai usato quelli interni "Triggera", come ti ci trovi?
Se hai qualche dritta da darmi mi saresti davvero di aiuto.
Ciao e grazie
M
Addio Drum Sound :cry: ...benvenuta TD-30 :) !!
marcoud
battipentole
 
Messaggi: 33
Iscritto il: dom feb 25, 2007 6:06 pm
Località: Prov. di Udine

Messaggioda _zioDrum_ il ven mar 20, 2020 6:10 pm

I triggera mi hanno sorpreso per semplicità e funzionalità.
Devo dirti che una volta regolata la centralina funzionano davvero bene.
Vantaggi:
- Montaggio interno sulla vite/i dei blocchetti: non si muovono nemmeno se prendi il fusto e lo lanci dal balcone :D
- No hot spot, siccome si montano sul cerchio i problemi di hotspot sono praticamente inesistenti
- Dinamica: non pensavo che un cosettino alla vista così semplice potesse funzionare così bene, ovviamente all'inizio devi lavorare un poco (ma nemmeno tanto) con i parametri della centralina.
- Dual zone: il dual zone consiste in un altro piezo fornito di biadesivo, questo ti permette (se lo vuoi) di incollarlo sul fusto direttamente e devo dire che rende bene, i rimshot sono molto naturali e funzionano bene senza per forza dover pestare.
- Prezzo: su thoman stanno 45 euro, ti consiglio di non prenderli dal sito del produttore perché ci vuole un mese circa per arrivare!



Svantaggi:
- Fissaggio dei cavi: il kit viene inviato "smontato", in pratica devi collegare i cavi del piezo a quelli dell'uscita jack. Viene fornito nel pacco un connettore ma più di una volta si è scollegato a causa delle vibrazioni, per questo ti suggerisco di armarti di saldatore e collegarli in modo permanente.
- Lunghezza staffa: la staffa per alcuni tipi di fusti risulta troppo corta e quindi il più delle volte fisserai il trigger con una sola vite. Questo non pregiudica il funzionamento, però sarebbe bastato poco per renderlo più stabile e universale.


In conclusione posso dirmi soddisfatto dell'acquisto, una volta capito e risolto i problemi di cui sopra non ho avuto più problemi. Inoltre ti suggerisco di usare le pelli mesh della Drumtech però quelle a triplo strato. Ce l'ho sul rullante e davvero è una bomba, quelle a 2 strati le ho montate sui tom e per me risultano troppo "finte". Sarà che è la prima volta che suono una batteria elettronica, quindi non sono abituato a quel tipo di rimbalzo.

Se hai bisogno di altre info chiedi pure! :)
Avatar utente
_zioDrum_
guru delle pelli
guru delle pelli
 
Messaggi: 2007
Iscritto il: ven giu 04, 2004 11:37 pm
Località: Ariano Irpino (av)

Messaggioda HAPPYBEAR il sab mar 21, 2020 6:45 pm

Complimenti risultato eccezionale, si puo' sapere quanto hai speso per il tutto complessivamente ?
Avatar utente
HAPPYBEAR
maestro del groove
maestro del groove
 
Messaggi: 1166
Iscritto il: dom apr 09, 2017 3:06 pm

Messaggioda _zioDrum_ il sab mar 21, 2020 9:24 pm

Premetto la maggior parte delle cose le ho prese usate (questo ovviamente mi ha abbattuto abbastanza il prezzo finale). I trigger sono gli unici oggetti nuovi :D

Come budget avevo all'incirca 2.000 euro perché volevo prendere l'atv exs5.

Con questa configurazione ho speso in totale 1400 euro inclusi i fusti.

Penso che prendendo centralina e piatti nuovi arrivavo comunque intorno ai 2.000. :)
Avatar utente
_zioDrum_
guru delle pelli
guru delle pelli
 
Messaggi: 2007
Iscritto il: ven giu 04, 2004 11:37 pm
Località: Ariano Irpino (av)

Messaggioda marcoud il dom mar 22, 2020 4:52 pm

Credo che 2000 euro sia il budget minimo per ottenere un prodotto di qualità.
Io mi sto organizzando per acquistare il seguente materiale, con il target di costruirmi un set elettronico con l'aspetto e la risposta di un set acustico. Utilizzerò il modulo ed i piatti della mia attuale TD30 che adoro per le potenzialità, ma che ritengo deludente sotto l'aspetto estetico (impresentabile su un palco "vero"), penalizzante nelle misure (i pad piccoli non danno il feeling dell'acustica) e migliorabile sulla risposta dei pad (le attuali pelli mesh Roland rimbalzano troppo).
Quindi:

Set acustico Tamburo T5: 370 Euro
Davvero impressionante il prezzo. Con soli 370 euro ho un set acustico completo di accessori e meccaniche (addirittura i piatti...anche se immagino la qualità…). Già immagino il suono da fustino di detersivo ...ma considerato che il suo destino è di essere trasformata in elettronica direi che sarà una base strepitosa per lo scopo.

Trigger DrumGear: 493 Euro
Qui spendo tanto, ma credo sia il cuore del set quindi meglio non lesinare. I trigger DrumGear della serie SPS sono costruiti davvero bene, sono interni, garantiscono il positional sensing ed una risposta uniforme su tutto il rim. Opterò quindi per questi. Il prezzo l'ho appena ricevuto via mail da DrumGear. Se dovessi optare per i trigger esterni Roland risparmierei 170 euro, però avrei i blocchetti esterni ed i trigger che poggiano solo sui bordi...non credo possano dare la stessa risposta dei trigger interni che lavorano sul centro della pelle.

Pelli Mesh: 171 Euro
Su consiglio di DrumGear, monterò le pelli della Drum Tec, serie Real Feel 3 strati sul rullante e serie Design 2 strati sui Tom e cassa (anche se sto valutando il consiglio di ZioDrum di mettere le triplo strato ovunque). Questo mi dovrebbe garantire una risposta estremamente naturale, quasi identica ad un set acustico. Per me questo è un aspetto fondamentale perché vorrei poter usare questo set, non solo in situazioni live dove conta sia il suono che l'estetica, ma anche in casa per studiare in maniera efficace senza disturbare il vicinato.

Cavi : 70 Euro
Nel sito della Drum Tec ho trovato cavi in kit di 12 pezzi appositamente forniti per le e-drum. Ready to go!

E fin qui siamo a 1100 euro.

PS:Mi piacerebbe davvero un sacco provare questo famoso Superior Drummer 3...che però è costosissimo (su Drum Tec è in vendita a 369 Euro, una botta)...quindi, aspettiamo tempi migliori.

A questo punto mi basterà attaccare il modulo ed i piatti della mia TD30 e dovrei trovarmi tra le mani un set esteticamente stupendo, con le misure e la risposta quasi identiche ad una acustica... :tru
Ovviamente , se dovessi acquistare anche piatti e modulo...andrei sicuramente a finire sui 2000 euro ipotizzati all'inizio...che cmnq sono molti meno dei kit già pronti all'uso attualmente sul mercato (vedi ad es Roland VAD 503 in vendita a 3500 euro).
Addio Drum Sound :cry: ...benvenuta TD-30 :) !!
marcoud
battipentole
 
Messaggi: 33
Iscritto il: dom feb 25, 2007 6:06 pm
Località: Prov. di Udine

Messaggioda _zioDrum_ il mer mar 25, 2020 10:27 am

Ci stai dentro alla grande! Io stavo per prendere una td-30 usata però onestamente i pad sono troppo piccoli e avevo la paura di prendere "la mano" e trovarmi in difficoltà durante i concerti (soprattutto per i rimshot).

Se ormai ti trovi bene con i piatti continua con quelli, io ho avuto la fortuna di prenderli usati con misure reali (ride da 20, crash da 16 e 18 e hh da 13)!!
Avatar utente
_zioDrum_
guru delle pelli
guru delle pelli
 
Messaggi: 2007
Iscritto il: ven giu 04, 2004 11:37 pm
Località: Ariano Irpino (av)


http://www.youtube.com/watch?v=NP5_CJg7oKQ

Torna a Elettroniche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 6 ospiti