labatteria.it • Leggi argomento - Ride per jazz


Ride per jazz

Il naturale complemento di ogni set di fusti

Messaggioda lukeluke il sab giu 22, 2019 4:55 pm

Salve a tutti
da qualche tempo mi sono rimesso a suonare jazz e sto cercando un ride adatto all'idea di suono che ho in mente: asciutto, con poco sustain e wash e con un ping estremamente definito. Ho provato un Meinl Byzance Big Apple da 20 e uno Zildjian K custom flat ride pure da 20, due ottimi piatti ma che non avevano quello che cercavo. Pensavo che facesse al caso mio il Costantinople 20 medium thin low, che avevo trovato usato a un prezzaccio , invece lo trovo troppo "rumoroso" per i miei gusti. Lo so che può sembrare assurda la "bocciatura" (per modo di dire) di questi piatti, ma è una mera questione di gusti personali. Ora vi chiedo se potete indicarmi un ride che possa avere i requisiti che sto cercando.
Ringrazio in anticipo chi avrà la gentilezza di rispondermi.
lukeluke
battipentole
 
Messaggi: 2
Iscritto il: sab giu 22, 2019 4:30 pm

Messaggioda vit vit il sab giu 22, 2019 7:41 pm

Ciao
Con quelle caratteristiche mi viene in mente un ufip class 21 che avevo suonato tempo fa,credo peso medio.
il Sabian jack de johnette encore?asciutto sicuramente,ping medio.
Suono come sono
Ma....
Vorrei essere
John Coltrane
Avatar utente
vit vit
Buddy Rich
Buddy Rich
 
Messaggi: 5208
Iscritto il: mar apr 10, 2012 7:06 am
Località: Milano city

Messaggioda eziopelizzi il lun giu 24, 2019 10:53 pm

Potresti prendere in considerazione anche i Bosphorus, nell’ordine la serie Hammer, Vintage o Lyric. Da 21 o 22.
Prova a sentirli. Io posseggo la serie Hammer da 22 e 20 e li adoro. La serie Master ricorda alcuni Costantinople che hai provato, se le code lunghe non ti piacciono, non fanno per te. Un grande maestro del jazz, con cui studiai molti anni fa, sosteneva che i piatti dovevi usarli almeno sei mesi per capire se ti facevano innamorare....altrimenti era solo passione passeggera e dopo un po’ ti stufavano. Tesi curiosa, ma con un suo perché.
Avatar utente
eziopelizzi
martellatore
martellatore
 
Messaggi: 141
Iscritto il: mar nov 22, 2005 9:58 pm
Località: Torino

Messaggioda vit vit il lun giu 24, 2019 11:50 pm

https://youtu.be/k2j-IeHVaRM
Sabian encore

Mi ricordo del anche uno Zildjan 20" k custom dry ride clamoroso che per mia coglionaggine non mi sono comprato.

https://youtu.be/86JOhobDau4
21"special dry
https://youtu.be/sjx_byydmRA


Ho avuto anche un Zildjan k custom 20 simile a quello:ping definito,ma crashabilita fastidiosa
https://youtu.be/zFQwB8_dql4

Cazzo me venuta voglia.di suonare ...!!!

Ah io ho sempre preferito bacchette con punta a pallina piccola,ideali per me per avere un suono definito.
Suono come sono
Ma....
Vorrei essere
John Coltrane
Avatar utente
vit vit
Buddy Rich
Buddy Rich
 
Messaggi: 5208
Iscritto il: mar apr 10, 2012 7:06 am
Località: Milano city

Messaggioda Drumsac il lun lug 01, 2019 4:37 pm

Come già suggerito da vit vit, in casa Zildjian potresti provare i K Custom Special Dry, oppure anche i Kerope, che hanno in genere parecchio volume ma il più delle volte sono abbastanza "asciutti".
Drumsac
Drumsac
martellatore
martellatore
 
Messaggi: 106
Iscritto il: gio mag 22, 2008 2:17 pm

Messaggioda Bigplayer il ven lug 05, 2019 9:34 am

secondo me è difficile trovare un ride da Jazz con le caratteristiche che cerchi tu... il ping dipende principalmente dal peso del piatto, più il piatto è pesante, più definito è il tocco della bacchetta, il che contrasta con le caratteristiche di un ride Jazz che è di peso leggero/medio... potresti magari sordinare un pò il piatto con un pezzo di nastro adesivo... Dopo questa premessa, in linea con quanto detto da Ezio, concordo che Bosphorus ha dei piatti molto belli per il genere, se non si vuole restare sui classici e sempre ottimi "K"
" La cosa migliore della musica non sta nelle note " G. Mahler
-------------------------------------------------------
Ammesso e non concesso che tutti gli strumenti professionali suonano bene, il resto è solo questione di gusti e manico.
Ho sentito pessimi strumenti suonare bene in buone mani, ma mai ottimi strumenti fare altrettanto con musicisti mediocri ;-)
Avatar utente
Bigplayer
ho il ritmo nel sangue
ho il ritmo nel sangue
 
Messaggi: 545
Iscritto il: mer ago 28, 2013 3:47 pm

Messaggioda lukeluke il sab lug 06, 2019 7:20 pm

Notevoli i Bosphorus! Ho ascoltato anche i New Orleans e anche quelli potrebbero fare al caso mio. Gli Hammer non ci sono sul loro sito: non hanno troppa coda?
lukeluke
battipentole
 
Messaggi: 2
Iscritto il: sab giu 22, 2019 4:30 pm

Messaggioda vit vit il sab lug 06, 2019 7:57 pm

Non posso insegnare niente a nessuno,ma direi che una certa coda ci vuole,a.meno di avere ride pesantissimi(io per anni ho usato un Anatolian 22" heavy ride tutto ping ma comunque coda a iosa.
Non è sbagliata la tecnica di sordinatura, uno dei miei preferiti,e più in vista drummer jazz e dintorni(Joey Baron) usa un ride con un bel pezzo di nastro sulla parte inferiore, ciò causa un'asciugatura del sustain ed un suono accentato/stoppato molto gustoso.
(Ascoltalo con i Masada,soprattutto nei dischi in studio)


https://youtu.be/kItIkNhiO8c
Suono come sono
Ma....
Vorrei essere
John Coltrane
Avatar utente
vit vit
Buddy Rich
Buddy Rich
 
Messaggi: 5208
Iscritto il: mar apr 10, 2012 7:06 am
Località: Milano city

Messaggioda HAPPYBEAR il gio lug 25, 2019 6:22 pm

Se vuoi stare su budget low cost questo stagg RIDE XDRY DH-RXD20E qui video , e' il terzo piatto che suona https://www.youtube.com/watch?v=f-oI4CAJU10
Avatar utente
HAPPYBEAR
maestro del groove
maestro del groove
 
Messaggi: 1076
Iscritto il: dom apr 09, 2017 3:06 pm


http://www.youtube.com/watch?v=NP5_CJg7oKQ

Torna a Piatti

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite