labatteria.it • Leggi argomento - [Thread Ufficiale] Yamaha DTX500-520-530-550


[Thread Ufficiale] Yamaha DTX500-520-530-550

Qui si parla di batterie elettroniche, trigger, centraline, campionatori (hardware e software), pad e simili.

Messaggioda dariogreat il dom dic 04, 2011 1:36 pm

Edit: qui un demo scazzo di quasi tutti i set acustici presenti nel modulo

http://www.youtube.com/watch?v=rL4kCS9yx5U


Ciao ragazzi. Come ho scritto in un topic precedente per cause di forza maggiore mi sono dovuto piegare anche io alla legge delle elettroniche. Prima di fare il ponderato acquisto mi sono documentato qui e altrove per bene e naturalmente ho fatto un salto al negozio a provare con mano.

Premesso che il budget a disposizione doveva essere contenuto assolutamente e non superare i 1000 euri (possibilmente stando di buona misura sotto) avevo circoscritto l'acquisto ai moduli td4 e dtx500, non avendo spazio per meshare un'acustica e poca pazienza per gli assemblaggi e il DIY.

Ebbene dopo un attenta valutazione ho portato a casa il modulo dtx500 nella versione 520k che mi è sembrata quella che offrisse miglior rapporto prezzo/offerta e possibilità. Qui sotto cercando di essere il più breve ma nello stesso tempo esaustivo possibile cercherò di riportare un po' di opinioni ed info, chissà che a qualcuno in cerca di un elettronica (e leggo che ce ne sono parecchi) possano essere utili.


MOTIVAZIONI DELLA SCELTA YAMAHA ANZICHE' ROLAND (td4)

So che questa sarebbe la prima domanda che verrebbe da porsi. Ebbene cercando di accantonare per un attimo le molte voci che parlano di supremazia roland sono andato al negozio provando ad essere più imparziale possibile. Il risultato è stata una scelta quasi netta del modello in questione contro roland per le seguenti ragioni:

- due piatti tripla zona
- suoni che a differenza di quello che molti dicono sono decisamente migliori rispetto a roland (attenzione parlo dei campioni nudi e crudi, non di come vengano resi dal modulo, su questoci sarebbe da discutere)
- Feeling delle mesh della roland (nel mio caso presenti solo sul rullante) che non mi ha convinto per nulla (mi sembrava di volare)
- Feeling del pad in silicone dtx presente sulla 520k a dir poco imbattibile

MOTIVAZIONI CIRCA LA SCELTA DELLA VERSIONE 520K

Tralasciando il fatto che era quella immediatamente disponibile in prova e in vendita, ho constatato che questo assemblamento offre praticamente il massimo in quanto a versatilità e caratteristiche al minimo prezzo possibile.

Parliamo di :

crash e ride entrambi tripla zona
Rullante Xp80 in silicone con ottimo feel, tripla zona anche lui (il pezzo forte del kit, senza dubbio)
Hit hat doppia zona sebbene il pad sia a tripla

Ad essere sinceri l'acquisto della 520 è stato pilotato per gran parte dall' xp80 sul rullante, consiglierei a chiunque abbia la possibilità di provare questi nuovi pad in quanto garantiscono un'ottima risposta, un feeling secondo me che è il più vicino a quello di un'acustica e una silenziosità pari se non superiore addirittura alle mesh. La nota dolente? Il prezzo (provate ad acquistare separatamente un DTX pad..siamo a quasi duecento euro per un singola zona)


IMPRESSIONI GENERALI
Da neo possessore di elettronica non sono in grado di fare grandi paragoni, posso dichiarare che avendo osservato e provato le alternative, questi 870 euro sono stati spesi saggiamente.
Il kit si presenta come molto compatto, quindi il suo pro è che riesce ad adattarsi ad uno spazio molto ristretto (circa 1m x 1,20) non simulando chiaramente gli spazi tra i tamburi e le dimensioni di un set acustico.
Il rack è solido ma molto leggero; nemmeno con i trigger settati a sensibilità molto alta (suono molto dinamico) ci sono problemi di tramissione delle vibrazioni.

PAD

-Rullo: Già trattato ampiamente
-Tom/timpano: classici tp65. Monotrigger e in gomma (che preferisco comunque alle mesh
-Cassa: KP65, in gomma; uno dei punti su cui roland in questa fascia ho reputato migliore. Il pad in questione è piu che sufficiente per gestire una grancassa sebbene restituisca un feeling piatto e una risposta dinamica appena sufficiente. Abbastanza grande per supportare un doppio pedale sebbene si debba regolare con moltamolta attenzione la posizione dei battenti.
- Crash PCY100 tre zone e stoppabile. Non esattamente a forma tonta ma offre tutto quello che un piatto necessita. Così come gli altri piatti anche di serie superiore monta un fermo per evitare che con il percuoterlo si giri in quanto i trigger sono posizionati nei pressi della scritta e non dietro. Con un po' di spippolamento dei settaggi e con un po' di precisione nel colpire si possono fare parecchie cose e per giunta con ottima dinamica (in alcuni custom set la campana del crash l'ho tramutata in china senza grossi problemi di rilevamento dei colpi)
- Ride PCY135 sempre a tre zone, ottimo. Vale più o meno il discorso fatto sopra con la differenza che si ha piu spazio per percuotere e si presenta esattamente come un piatto acustico per lo meno nella forma.
-Hit hat PCY100 che sebbene a tre zone non viene sfruttato a pieno in quanto è previsto bordo e corpo. Purtroppo da quello che ho notato in meno di un mese di possesso è che possiede solo tre livelli di suono: chiuso aperto semichiuso. Permette il foot chick e il foot splash in comodità.

Sul discorso rumorosità siamo nella media. La gomma dei tp65 fa il rumore che i possessori di yamaha conoscono bene, insomma nulla di insostenibile ma non esattamente trascurabile. Il battente della cassa può causare qualche problema se non isolato dal pavimento ma a livello di rumore siamo su livelli tollerabilissimi durante il giorno. Decisamente è piu alto però del battente per la cassa della td4

Edit: Il dtx pad presente sul rullante, se non fosse per qualche accento sul rimshot permetterebbe a chiunque di allenarsi anche a buona dinamica a qualsiasi ora della notte e in qualsiasi contesto abitativo, anche con una persona che ti dorme affianco

CENTRALINA
Mi è sembrato un prodotto completo e con molte piu funzioni di quelle che mi sarei aspettato. Di certo salvo le operazioni base non dà rapide vie d'accesso a tutti i settaggi che contiene, ma con una letta al manuale e un po' di pratica non si è rivelato un grosso peso andare a smanettare di fino.


Non ricordo il numero delle voci presenti e dettagli tecnici simili (che comunque si reperiscono ovunque), ci tengo invece a sottolineare che IMHO la qualità delle campionature soprattutto quando si parla di set acustici è superiore alla roland di pari fascia, Grosso modo si trovano i seguenti preset acustici
Oak custom,Maple Custom,Beech custom, Studio kit, Rock kit,Pover kit, Session master,Room kit, jazz kit, Vintage kit, reagge kit, un kit spazzole.

Sicuramente ne ho tralasciato qualcuno ma la base proposta dalla casa è più che valida. Ora osservando vari video su internet delle precedenti dtxeplorer e dtxpress ho avuto l'impressione che rispetto alla prima i campioni siano totalmente su un altro pianeta, mentre che rispetto alla seconda i campioni siano pressochè gli stessi ma con una gestione dei colpi e delle dinamiche che ne migliora decisamente la resa (potrei anche sbagliarmi su questo dato)

Oltre alla varie possibilità di accordatura e di muffling (presenti e ben funzionali anche se non comodomamente accessibili come sul modulo td4) abbiamo la possibilità di applicare del riverbero digitale di discreta fattura sull'intero kit con numerosi e funzionali preset. I trigger chiaramente sono regolabili in ogni loro parametro anche se i settaggi di fabbrica regalano uno strumento quasi già pronto al primo avvio.

Degna di nota è la funzione multilayer che permette di riprodurre con lo stesso colpo piu suoni a volume e caratteristiche diverse. Oltre ad essere utile per alcuni tocchi di fino (aggiungere dei sonagli alla chiusura dell hit hat) devo capire se questa funzione possa essere utilizzata per ovviare un pochino all'effetto machine gunning che un pochino è presente inevitabilmente. Sicuramente il multilayering permette di avere una nuova gamma si suoni su cui lavorare una volta che ci si prende la mano. Ho trovato questa funzione molto utile per creare il suono di rullante gradito.
Tra equalizzazione,accordatura,tensione degli snares e la scelta di piu suoni alla volta tra i campioni proposti c'è buona possibilità di creare il proprio suono ad hoc ed esserne soddisfatti.

La centralina, da notare bene, è espandibile ulteriormente solo con un totale di 4 pad MONO. Una limitazione per chi avrebbe intenzione di aggiungere un altro crash doppia zona o tripla magari con funzione chocke.

Il resto della dotazione è standard: midi out, cuffie, uscita stereo, funzione groove check presente un po' ovunque, metronomo, basi multigenere su cui fare pratica.


PRO
-Set compatto
-Ottimi campioni
-Ottimo DTX pad, in futuro se avrò disponibilità finanziare, venderò i tp65 e mi farò tutto il set in silicone.
-Ad oggi riesco a tradurre ogni mia idea sul set proprio come faccio sull'acustica, e questo è un traguardo apprezzabile che prima dell acquisto di un'elettronica non avrei mai pensato di ottenere
-Per la fascia di prezzo offre praticamente tutte le funzioni avanzate di un set elettronico

CONTRO
-Pad piccoli che ''sballano'' le misure e le distanze alle quali si è abituati sull acustica
- Qualche difficoltà nel gestire i piatti soprattutto tra bordo e corpo
- Hit hat con ottimi campioni ma con espressività sufficiente sebben limitata
- Espansione del kit limitata
- Molte funzione ma pochi comandi, che le rendono a volte difficilmente accessibili.
-Funzione choke artificiosa. Il suono viene interrotto di colpo creando un effetto che stona parecchio in confronto alla qualità generale dei suoni


CONCLUSIONI

In definitva sono molto soddisfatto, penso che per l'utilizzo casalingo che ne faccio non vorrei nulla di più. Il set possiede preossochè tutte le caratteristiche fondamentali e permette una buona espressività anche in contesti piu dinamici quali il jazz,i campioni sono buoni ma se non dovessero bastare con un interfaccia midi ci sono sempre i vst in aiuto.
Il mio consiglio è di provare e provare, queste ovviamente sono opionini personali anche se qualche dato oggettivo è riportato.Sono dell'idea che questo set sia un valido sostituto alla td4k che offre piu o meno le stesse caratteristiche. Inviterei quindi chi è in procinto di acquistare uno strumento su questa fascia a considerare quest'opzione che è senza dubbio molto valida.


NB La centralina (come gentilmente segnalato da vicoweb) NON invia l'aftertouch via midi, in sostanza il choke dei piatti funziona all'interno della centralina ma in nessun modo se si interfaccia il modulo ai vst (superior drummer,addicitive drums.) La funzione è supportata dal firmware 1.12, riguardo al quale non ho info. Chi fosse interessato in modo particolare a questa feature chieda al negoziante o si informi da se riguardo al firmware (accendere la centralina tenendo premuto il tasto shift)

La centralina NON è aggiornabile

A presto ragazzi;)
Ultima modifica di dariogreat il lun apr 30, 2012 6:21 pm, modificato 3 volte in totale.
Avatar utente
dariogreat
Buddy Rich
Buddy Rich
 
Messaggi: 4839
Iscritto il: mer nov 26, 2003 2:52 pm
Località: Provincia Di Milano

Messaggioda treno70 il dom dic 04, 2011 2:14 pm

:tru :tru :tru
Maestro della Artigianalissima Congrega dei Rullatori Treno Drums
Avatar utente
treno70
figlio di Buddy Rich
figlio di Buddy Rich
 
Messaggi: 3596
Iscritto il: dom feb 27, 2011 5:28 pm
Località: lomazzo(co)

Messaggioda dariogreat il lun dic 05, 2011 2:16 pm

Ovviamente se qualcuno avesse qualche domanda o bisogno di qualche chiarimento sono a dispozione (per quel poco che ne so)

:tru :tru :tru
Avatar utente
dariogreat
Buddy Rich
Buddy Rich
 
Messaggi: 4839
Iscritto il: mer nov 26, 2003 2:52 pm
Località: Provincia Di Milano

Messaggioda The3D il mar dic 06, 2011 10:21 am

ciao! sto sbavando dietro ai pad dtx da mesi, ma i singoli pad costano veramente un'esagerazione...io non sono riuscito a trovarli a meno di 317 euro. Dove li hai visti tu i pad singola zona a 200? Per i tom andrebbero bene...
Purtroppo non riesco e non riusciro' mai ad abituarmi alle mesh, hanno un rimbalzo assurdo e sinceramente mentre a molti danno maggiore velocita' a me fanno proprio l'effetto contrario...anzi cercare di controllare quel rimbalzo mi stressa parecchio i polsi.
The3D
spaccabacchette
spaccabacchette
 
Messaggi: 64
Iscritto il: lun nov 07, 2011 12:04 pm

Messaggioda The3D il mar dic 06, 2011 10:22 am

altra domanda, ma la drumhead TCS e' staccata dal pad ed e' una vera e propria drumhead oppure e' una superficie tutta integrata nel pad stesso (tipo pad allenatore)?
The3D
spaccabacchette
spaccabacchette
 
Messaggi: 64
Iscritto il: lun nov 07, 2011 12:04 pm

Messaggioda Mr.A il mar dic 06, 2011 10:26 am

Mamma mia! Una presentazione fantastica!!!
Complimenti!!
Sono in cerca anch'io della mia prima elettronica...con un budget simile al tuo, e a dire il vero non sono per niente affascinato dalla roland td4 con cui hai fatto il paragone!
La tua descrizione mi ha affascinato, e andrò sicuramente a dare un occhiata...
Avevo aperto un topic....perchè ero intenzionato ad acquistare la millenium transformer bundle....ma essendo io completamente acerbo di centraline e problematiche varie...sono ancora in attesa di qualche rassicurazione!

ancora complimenti!

:D :D :D
Mr.A
battipentole
 
Messaggi: 4
Iscritto il: ven nov 11, 2011 9:05 pm

Messaggioda dariogreat il mar dic 06, 2011 11:10 am

@ The3D Per quanto riguarda i pad, beh non so quale stessi cercando,io intorno alle 200 euro parlo del minimo sindacale, ovvero gli xp70, 7 pollici monozona. Non ti so dire dove ho trovato l'offerta migliore perchè ho cercato tempo fa su google e fatto più o meno una media delle offerte. Ancora però non ho trovato nulla nei negozi italiani...tutto in germania/europa.

Per quanto riguarda la questione superficie rimuovibile posso rispondere con certezza pressochè assoluta che non è separabile dal pad. Siamo di fronte alla stessa situazione dei pad di gomma, le cui parti non posso essere sostituite, la grossa differenza è il feeling.

@Mr.A Grazie dei complimenti, ma questo è il minimo che posso fare per ripagare il forum del bagaglio di conoscenze, aiuti,contatti,amicizie che mi ha fornito sin dal lontano 2003. Miraccomando se hai la possibilità prova tutto il provabile, a costo di far impazzire il negoziante;)
Avatar utente
dariogreat
Buddy Rich
Buddy Rich
 
Messaggi: 4839
Iscritto il: mer nov 26, 2003 2:52 pm
Località: Provincia Di Milano

Messaggioda The3D il mar dic 06, 2011 11:35 am

si grazie ho visto ora che c'e' disponibile anche l'XP70 ma e' davvero minuscolo, 7 pollici sono quanto un octoban... :(

quello da 10 costa oltre 300 euro maledizione
The3D
spaccabacchette
spaccabacchette
 
Messaggi: 64
Iscritto il: lun nov 07, 2011 12:04 pm

Messaggioda dariogreat il ven dic 09, 2011 7:52 pm

In effetti..... al limite potrebbe sostituire in futuro giusto il primo tom.

Purtroppo i prezzi sono quasi irraggiungibili. Quella cifra permetterebbe più di un super acquisto di merce acustica con i contro#azzi.

Comunque riuppo per segnalare che giusto per scazzo ho fatto un video demo con quasi tutti i set acustici (che sono di solito quelli che piu ci interessano) del modulo

http://www.youtube.com/watch?v=rL4kCS9yx5U
Avatar utente
dariogreat
Buddy Rich
Buddy Rich
 
Messaggi: 4839
Iscritto il: mer nov 26, 2003 2:52 pm
Località: Provincia Di Milano

Messaggioda Mattiadrummer il ven dic 09, 2011 7:56 pm

...alla fine io pensavo che per il 99% del tempo colpiamo i tom al centro...perciò anche se esteticamente magari non è bello, i tom si possono mettere più lontani no?...per riprodurre la giusta posizione del centro pelle?...
Avatar utente
Mattiadrummer
nonno di Buddy Rich
nonno di Buddy Rich
 
Messaggi: 13400
Iscritto il: dom mag 21, 2006 11:41 pm
Località: London

Messaggioda dariogreat il ven dic 09, 2011 8:09 pm

Oui :D Infatti mattia è quello che sto pensando da qualche giorno.

Appena avrò un pochino di spazio in più (sono in procinto di traslocare) vorrei riuscire a simulare gli spazi di una drum vera il più possibile. In questo caso però c'è un problema di fondo che è il rack piuttosto contenuto, ma ragionandoci sopra non escludo che scambiando qualche componente tra loro riesca a trovare una soluzione più..diciamo simulativa :D
Avatar utente
dariogreat
Buddy Rich
Buddy Rich
 
Messaggi: 4839
Iscritto il: mer nov 26, 2003 2:52 pm
Località: Provincia Di Milano

Messaggioda agarest_ il sab dic 10, 2011 9:14 pm

Buona sera a tutti ragazzi e non! ;-)
Oggi ho girato due negozi, dopo aver letto un pò di vostre recensioni tra roland e yamaha. Sono rimasto piacevolmente colpito dalla dtx520 sia per il costo che per la bassa rumorosità per lo studio in appartamento.
Se possibile vorrei choedervi un paio di cose.
Se volessi aggiungere un pad per un tom e uno per un piatto, potrei?
Per quanto riguarda i pad dei tom compresi nel kit, sono davvero monotrigger?
Avete problemi ad utilizzarla con il doppio pedale?

Grazie mille in anticipo per l'aiuto.
agarest_
battipentole
 
Messaggi: 30
Iscritto il: sab dic 10, 2011 8:57 pm

Messaggioda dariogreat il sab dic 10, 2011 10:32 pm

Ciao Agarest e benvenuto.

La centralina permette l'aggiunta di 4 pad, purtroppo mono, uno utilizzando l'entrata supplementare fornita nel pad cassa, gli altri tre splittando i cavi dei tre pad tom, i quali sono monotrigger anche loro.

Contando che ride e crash sono 3 zone stoppabili personalmente sto valutando l'aggiunta di un crash giusto per avere un china o un piatto particolare a comoda disposizione nel set, pur sapendo che non sarà stoppabile e avrà un solo suono associabile


Il pad per la cassa accetta il doppio pedale senza nessun problema. L'unica accortezza è regolare bene la centratura dei battenti, i quali devono stare alla stessa distanza dal centro del pad, in modo che i colpi vengano recepiti alla stessa intensità. Io uso ogni tanto un iron cobra doppio e vado alla grande
Avatar utente
dariogreat
Buddy Rich
Buddy Rich
 
Messaggi: 4839
Iscritto il: mer nov 26, 2003 2:52 pm
Località: Provincia Di Milano

Messaggioda agarest_ il sab dic 10, 2011 10:51 pm

Ciao, ti ringrazio moltissimo per la spiegazione e l'aiuto!
Oggi in un negozio ho provato molto velocemante la 520 ed ero convinto che il negoziante mi avesse detto che i pad per i tom fossero a triplo trigger... Vabbè, peccato però...
Ma non si possono usare 3 degli ingressi mono per gestire un pad piatti a triplo trigger?
Anch'io vorrei, quando la comprerò, aggiungere un pad per il china o cose simili ma mi piacerebbe anche poterci attacare poi un tom in più...
Mi sa che però per rimanere sotto i 1000€ non ho molta scelta su altre marche e/o modelli....
agarest_
battipentole
 
Messaggi: 30
Iscritto il: sab dic 10, 2011 8:57 pm

Messaggioda dariogreat il sab dic 10, 2011 11:25 pm

Il triplo trigger sui tom proprio non esiste su questo tipo di prodotti, è supportato su centraline di altro livello.

Per quanto riguarda un nuovo piatto a tre zone se non fosse così spero (anche per interesse personale) che qualcuno più esperto mi smentisca:

gli unici ingressi abilitati a gestire 3 zone sono: snare,crash,ride. I pad a 3 zone sono stereo e purtroppo che io sappia non c'è modo per impostarli sugli ingressi rimasti. Sono quasi certo che anche splittando le zone non funzionerebbero. Ergo l'espandibilità è limitata a solo pad modo (anche gli stessi video ufficiali di yamaha non fanno menzione di espansioni diverse dai pad mono)

Per la tua fascia di prezzo se rimani sul nuovo è vero c'è poco altro. Essendo stato poco tempo fa nella tua stessa situazione avevo valutato allo stesso prezzo la roland td4k, (la td4k2 viene cento euro in più e la differenza significativa se non unica mi pare sia il pad cassa) ma a quanto pare se è espandibilità e varietà di suoni che cerchi mi sa che da quel punto di vista le cose vanno ancora peggio (mi pare due zone su rullo e piatti anche se dovrebbe avere un meccanismo per cui a seconda del intensità del colpo puoi avere rimclick e campana sul ride).

In definitiva a questi prezzi sul nuovo le centraline di più non offrono, forse (mi sembra quasi di fare pubblicità alla yamaha) questa offre qualche feature da considerare in più.

Spero di esserti stato utile...purtroppo mi sono accorto che sulle elettroniche ci marciano parecchio un po' tutti i grandi marchi :x :x
Avatar utente
dariogreat
Buddy Rich
Buddy Rich
 
Messaggi: 4839
Iscritto il: mer nov 26, 2003 2:52 pm
Località: Provincia Di Milano

Messaggioda agarest_ il sab dic 10, 2011 11:46 pm

Certo, utilissimo e gentilissimo!!!
Grazie mille ancora per la spiegazione, mi sa che in effetti è proprio come dici tu, l'espanzione è unicamente in monotrigger.
Alla fine non è un problema per quello che vorrei fare io dato che al massimo aggiungerei un pad piatti per il china (che va benissimo anche monotrigger) e uno o due tom.
Ero rimasto piacevolmente colpito dall'alesis DM10 studio che aveva i tom con il rim impostabile con suoni diversi dal pad e quindi sarebbe come avere il doppio dei pad ma in realtà una volta provata mi ha fatto un pò cadere le braccia...
Grazie ancora!

A livello di usura, danni ecc, come ti sembra come kit?
Può capitare che la centralina rallenti alcuni suoni rispetto al momento in cui viene colpito il pad?
agarest_
battipentole
 
Messaggi: 30
Iscritto il: sab dic 10, 2011 8:57 pm

Messaggioda dariogreat il dom dic 11, 2011 12:24 am

Anche io avevo pensato ad alesis ma dopo la mia esperienza di prova l'ho scartata proprio per diversi motivi
-Rumorosa
-Visibilmente usurata (e a quanto ho sentito anche da voci autorevoli tra le pelli e la gomma dei rim è una vera festa del ricambio)
-Suoni che anche nel top di gamma dm10 non mi hanno proprio convinto
-Non mi calzava nemmeno in quanto a risposta
Il grande suo pro è la centralina che sicuramente offre di più rispetto alla concorrenza per fascia di prezzo (tranne in quanto a suoni per quello che ho sentito io)


Per quanto riguarda il kit in questione (yamaha), beh in quanto ad usura forse è presto per parlarne visto che la ho da un mese. Dopo suonate intensive e giornaliere sembra comunque appena uscita dalla scatola. Comunque essendo queste tipologie di pad rodati da anni e anni ti potrebbe rispondere chi possiede una dtxplorer o dtxpress...ma giudicando dal grande mercato di usato che c'è intorno a questi modelli ti darei una risposta positiva. Salvo usura o malfunzionamento dei trigger, i pad sembrerebbero pressochè eterni (parlo sia della gomma che del dtx pad sul rullo).

Per il discorso ritardo/latenza o come vogliamo chiamarlo.....penso che pressochè nessun modulo percussivo soffra di questo genere di problematiche, altrimenti non avrebbe ragione di essere. Quindi mai avuto problemi del genere. Con le giuste regolazioni ad esempio riesco a lavorare sul pad del rullo con rudimenti e rulli anche molto stretti (non sono un gran suonatore ma se dai un'occhiata al video che ho postato in alto hai un idea della resa dinamica che può offrire)

Con impostazioni super dinamiche/sensibili si possono avere piccoli problemi nel suonare a dinamiche molto basse gli stessi identici colpi su due pad in contemporanea...nulla di irrisolvibile dopo aver letto il manuale ed aver regolato di fino i vari parametri dei trigger.
Avatar utente
dariogreat
Buddy Rich
Buddy Rich
 
Messaggi: 4839
Iscritto il: mer nov 26, 2003 2:52 pm
Località: Provincia Di Milano

Messaggioda agarest_ il dom dic 11, 2011 12:55 am

Già, a livello di rumurosità hai perfettamente ragione, anch'io ho notato che quelle "pelli" montate sono parecchio rumorose e secondo me non sono nemmeno molto "realistiche" a livello di feeling.

Per quanto riguarda la Yamaha invece sono stato felice di sentire pochissimo rumore, specie nel pad del rullo che sembra silenziosissimo e davvero ben fatto.

Domani guardo meglio ma sul sito di un negozio di strumenti c'è scritto che la centralina supporta l'aggiunta di un dtx pad in più, quindi a 3 trigger, ma mi sa che è una cavolata...

Grazie ancora, mi sa che ormai la decisione l'ho presa...
Ora mi basta trovare il grano e vendere un pò di pezzi della batteria acustica... :(
agarest_
battipentole
 
Messaggi: 30
Iscritto il: sab dic 10, 2011 8:57 pm

Messaggioda dariogreat il dom dic 11, 2011 1:06 am

Occhio che i dtx pad possono anche essere a zona singola non è detto che debbano essere come quelli del rullo. I dtx sono semplicemente quelli nuovi in silicone bianco, poi ce n'è di diversi tipi. Comunque se scopri qualcosa di nuovo fai sapere anche a me per quanto riguarda l'espandibilità :wink:

Detto questo ti faccio un in bocca al lupo per il tuo acquisto (magari se non l'hai ancora fatto prova anche roland td4k, magari la mesh e i suoni roland ti fanno una buona impressione), ti auguro una buona permanenza qui sul forum e ti segnalo la sezione mercatino se avessi intenzione di vendere/comprare qualcosa

:tru :tru :tru :tru
Avatar utente
dariogreat
Buddy Rich
Buddy Rich
 
Messaggi: 4839
Iscritto il: mer nov 26, 2003 2:52 pm
Località: Provincia Di Milano

Messaggioda agarest_ il dom dic 11, 2011 12:29 pm

Ah, ecco... Non avevo capito che i dtx pad potessero essere anche a singola zona...
Vedrò comunque di informarmi meglio nei prossimi giorni.
Ieri ho provato anche la roland ma devo dire che le mesh su di me non hanno fatto una buona impressione, anzi...
Il feeling migliore l'ho trovato proprio con la yahama DTX520!
Grazie ancora per l'aiuto e i consigli che mi hai dato!
A presto!
agarest_
battipentole
 
Messaggi: 30
Iscritto il: sab dic 10, 2011 8:57 pm

Messaggioda batt...man il dom dic 11, 2011 6:43 pm

dariogreat ha scritto:..........................
Con impostazioni super dinamiche/sensibili si possono avere piccoli problemi nel suonare a dinamiche molto basse gli stessi identici colpi su due pad in contemporanea...nulla di irrisolvibile dopo aver letto il manuale ed aver regolato di fino i vari parametri dei trigger.


Ciao e complimenti per il video, bel sound... :)
con riferimento a questa tua affermazione vorrei sapere come hai
risolto il problema.
possiedo una DTX550K e sin dal primo momento avevo notato questa
particolarità colpendo contemporaneamente due pad con dinamiche
basse...
per il resto mi trovi d accordissimo con te e soddisfatto dell' acquisto fatto.

..
Avatar utente
batt...man
ho il ritmo nel sangue
ho il ritmo nel sangue
 
Messaggi: 484
Iscritto il: mer lug 06, 2005 4:57 pm

Messaggioda dariogreat il dom dic 11, 2011 8:57 pm

Ciao Batt..man ;)

La risoluzione del problema è molto semplice. Se hai il manuale a pagina 36 e 37 spiega in modo abbastanza lapidario ma in realtà è tutto li.

Nelle opzioni trigger la 6 (RejLvlAll) controlla il livello di rifiuto del pad selezionato. In altre parole se si verificano degli eventi su altri pad che hanno un valore più basso del numero che c'è scritto li la centralina li ignora. Ho azzerato tutto migliorando la situazione ma non risolvendola

L'opzione 7(RejLvl) gestisce sempre il rifiuto ma tra il pad selezionato e certi pad indicati nel parametro Frm (la legenda è sul manuale). Anche qui ho tendenzialmente azzerato tutto su tutti i pad. Con tutto a zero ho risolto completamente ma ho visto (più che sentito) che nell'indicatore grafico del display quando colpivo i tom in modo forte anche altri pad recepivano qualche vibrazione molto debole

Ho quindi verificato che il rack fosse sistemato in modo da essere più solido possibile, stretto tutti i punti di contatto e i punti di inserimento dei pad e regolato di fino rialzando se necessario i parametri dell'opzione 7 fino a che qualsiasi interferenza fosse sparita.


Per farla breve: azzera tutto e sicuramente il problema di partenza è risolto al 100%...se c'è qualche crosstalk alzi piano piano;)
Avatar utente
dariogreat
Buddy Rich
Buddy Rich
 
Messaggi: 4839
Iscritto il: mer nov 26, 2003 2:52 pm
Località: Provincia Di Milano

Messaggioda batt...man il dom dic 11, 2011 10:57 pm

Molto chiaro, grazie.... :D

domani opero......

..
Avatar utente
batt...man
ho il ritmo nel sangue
ho il ritmo nel sangue
 
Messaggi: 484
Iscritto il: mer lug 06, 2005 4:57 pm

Messaggioda cinghialo il lun dic 12, 2011 12:31 pm

Ciao Dario, sto decidendo anch'io tra le due batterie in questione..
Ma tu la 520k a 870€ dove l'hai trovata? Perchè io la vedo più o meno ovunque a 980/1000..
Avatar utente
cinghialo
spaccabacchette
spaccabacchette
 
Messaggi: 65
Iscritto il: lun gen 25, 2010 1:13 am

Messaggioda dariogreat il lun dic 12, 2011 1:28 pm

Ciao. Io abito tra milano e como. L'ho acquistata al percussion village di Milano appunto.

Spedizione gratuita dopo averla provata per bene in negozio assieme alla td4 ed essermi preso una settimana di riflessione.
Avatar utente
dariogreat
Buddy Rich
Buddy Rich
 
Messaggi: 4839
Iscritto il: mer nov 26, 2003 2:52 pm
Località: Provincia Di Milano

Messaggioda batt...man il lun dic 12, 2011 3:58 pm

cinghialo ha scritto:Ciao Dario, sto decidendo anch'io tra le due batterie in questione..
Ma tu la 520k a 870€ dove l'hai trovata? Perchè io la vedo più o meno ovunque a 980/1000..


guarda anche quì:

http://shop.acusticanapoli.com/catalogo ... /dtx-520-k

l' offerta è buona con pedale e sgabello....

..
Avatar utente
batt...man
ho il ritmo nel sangue
ho il ritmo nel sangue
 
Messaggi: 484
Iscritto il: mer lug 06, 2005 4:57 pm

Messaggioda agarest_ il lun dic 12, 2011 5:27 pm

Di dove sei?
Io l'ho trovata a Montebelluna (TV) a 890€ all'Essemusic Store, li puoi provarla tranquillamente, se sei della zona ovviamente ;)
agarest_
battipentole
 
Messaggi: 30
Iscritto il: sab dic 10, 2011 8:57 pm

Messaggioda agarest_ il dom dic 18, 2011 9:57 pm

Oggi ho chiesto al responsabile del reparto batterie del mio negozio di fiducia e mi ha detto che posso mettere soltanto un pad, che sia piatto o tom, comunque solo uno e monozona.
Voi potete smentirlo?
Qualcuno di voi ha già ampliato il set?
agarest_
battipentole
 
Messaggi: 30
Iscritto il: sab dic 10, 2011 8:57 pm

Messaggioda dariogreat il lun dic 19, 2011 2:56 am

Il tipo si sbaglia alla grande. Puoi aggiungere un totale di 4 pad tutti però monozona. Uno tramite l'ingresso mono dietro al pad cassa, gli altri tre splittando gli ingressi di tom e timpano

http://www.youtube.com/watch?v=wKnQvU_j5GE qui lo dice yamaha in modo ufficiale
Avatar utente
dariogreat
Buddy Rich
Buddy Rich
 
Messaggi: 4839
Iscritto il: mer nov 26, 2003 2:52 pm
Località: Provincia Di Milano

Messaggioda agarest_ il lun dic 19, 2011 9:35 am

Perfetto, grazie mille, ora provo a sentire il negozio, vediamo se si correggono! ;)
agarest_
battipentole
 
Messaggi: 30
Iscritto il: sab dic 10, 2011 8:57 pm

Prossimo

http://www.youtube.com/watch?v=NP5_CJg7oKQ

Torna a Elettroniche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite