labatteria.it • Leggi argomento - Batteristi che suonano "troppo"


Batteristi che suonano "troppo"

Qui si parla di batteristi e band affermati, ma anche concerti, generi musicali, dvd...
Per la ricerca di batteristi (e altri musicisti), utilizzare il forum "Mercatino -> Musicisti".

Messaggioda Franco [banned] il sab apr 30, 2016 5:06 pm

È quello che ho detto una decina di post sopra!
.
Immagine
Avatar utente
Franco [banned]
guru delle pelli
guru delle pelli
 
Messaggi: 2854
Iscritto il: mar giu 09, 2009 11:16 am
Località: Lodi

Messaggioda Roccia68 [banned] il dom mag 01, 2016 11:18 am

Chirico l'ho sentito adesso sul tubo...eccessivo nei rulli a colpo doppio pero' bravo, e' uno shredder del tamburo, eccedesse meno con sti continui rulli sarebbe more focused...
Adoro tutto cio' che e' FAI DA TE'.
Membro della Santa Allepanza dei Batteristi Sovrapeso.
Membro fondatore della Santa Alleanza del Rimshot terapeutico.
Onorato e fiero di essere stato un'allievo del grande Maestro Giorgio Di Tullio.
C'e' chi ha lo sguardo perso nel vuoto e chi ha il vuoto perso nello sguardo (MemyselfandI).
https://media.giphy.com/media/OsfEm4XgMjEKk/giphy.gif
Avatar utente
Roccia68 [banned]
maestro del groove
maestro del groove
 
Messaggi: 1371
Iscritto il: dom ott 21, 2012 3:21 pm
Località: Milano

Messaggioda Augusto il dom mag 01, 2016 11:19 am

Mamma mia Furio Chirico come suona, tutto un nervo!! Spettacolare

Certo, non lo metterei a suonare Gianna Nannini. :mrgreen:
Immagine
Tamburo Formula Maple 24x16-14x12-16x16, rullante 14x11.
Avatar utente
Augusto
guru delle pelli
guru delle pelli
 
Messaggi: 2429
Iscritto il: mer apr 28, 2010 9:25 am
Località: Roma

Messaggioda IlGiovaneIko il lun mag 02, 2016 7:47 am

Ma infatti Chirico è perfetto negli Arti e Mestieri, e come ho già detto ha una tecnica della madonna, quello che critico è il fatto che non si voglia adattare a diversi modi di interpretare a seconda del gruppo in cui suona.

Secondo me nei The Trip ha interpretato male.

E poi, come diceva il gatto pulendosi il culo, tutti i gusti son gusti.
Nell'eterna lotta tra panza e bottoni, vince sempre la panza.
Avatar utente
IlGiovaneIko
moderatore
 
Messaggi: 10371
Iscritto il: ven nov 07, 2003 5:34 pm
Località: Rivoli - To Antani come se fosse Senatore
facebook: Http://www.facebook.com/bandinsomnia

Messaggioda xjsk8 il sab lug 23, 2016 11:23 pm

A me i fills non dispiacciono, ma devono essere messi nel posto giusto e sopratutto azzeccarci con il resto del suono... Nicko McBrain per dirne uno secondo me sa mettere i fill al posto giusto... certo anche per il genere che fa ci sta main una canzone degli iron, ci mono moltissimi fill messi al momento giusto. Ovviamente non puoi mettere nicko a suonare i beatles... Quindi io penso che, entro certi limiti, tutto dipenda dal genere e dalla band
Set di pentole a pressione marcate Mondial Casa, con coperchi e un set di utilissimi cucchiai in legno: adatti in ogni situazione. Ah, e per il piattame, beh un ottimo set di 12 piatti in pura porcellana, creati apposta per il massimo dell'eleganza, senza sfigurare mai. Bacchette cinesi limited edition del mangia-riso sotto casa mia e hardware bello perché sì
xjsk8
rullatore da guerra
rullatore da guerra
 
Messaggi: 330
Iscritto il: dom nov 30, 2014 3:18 pm

Messaggioda eziopelizzi il dom lug 24, 2016 1:14 am

Voglio troppo bene a Furio per non essere di parte. E devo dire che ultimamente insieme facciamo più delle grandi mangiate invece che suonate. Ma tralasciando le ironie sui capelli e forma fisica (dovuta alla passione per la ginnastica e pesi) che comunque sono invidiabili per un'età che non dimostra (inspiegabilmente inossidabile per me), batteristicamente parlando lui rimane un maestro, punto. Lo stile, com'è giusto, può piacere o meno. Il suo modo di suonare, barocco, ridondante e pieno di rulli strettissimi, è riconoscibile ed è il marchio di fabbrica degli Arti e Mestieri. Infatti la tecnica naturale di Furio fà impazzire i giapponesi. Gli Arte e Mestieri fanno numeri impressionanti in Giappone (è anche vero che è rimasta una delle poche nazioni dove il prog fa proseliti). Posso solo aggiungere che ho sentito suonare Furio in ambiti jazzistici, con Giulio Camarca o Latin In modo devastante. Ricordo una jam session per una scuola (non ricordo più il nome) di giovani jazzisti che si alternavano sul palco con Chirico alla batteria è un costrabbasista della Madonna, che sono andati avanti sugli standard per ore come due macchine, senza strafare e senza rubare la scena ai ragazzi. Il suo stile, riconoscibile e personale, lo ha comunque creato e che piaccia o no risulta, forse, la cosa più importante da raggiugere per qualsiasi artista. Poi ragazzi quando ha fatto i dischi con i Trip aveva 16/17 anni.....porca puttena direbbe il nostro Lino nazionale.
Avatar utente
eziopelizzi
spaccabacchette
spaccabacchette
 
Messaggi: 94
Iscritto il: mar nov 22, 2005 9:58 pm
Località: Torino

Messaggioda IlGiovaneIko il lun lug 25, 2016 8:25 am

Concordo con il porca putténa :D
Nell'eterna lotta tra panza e bottoni, vince sempre la panza.
Avatar utente
IlGiovaneIko
moderatore
 
Messaggi: 10371
Iscritto il: ven nov 07, 2003 5:34 pm
Località: Rivoli - To Antani come se fosse Senatore
facebook: Http://www.facebook.com/bandinsomnia

Messaggioda Augusto il lun lug 25, 2016 8:30 am

Furio Chirico PUO'!

Fra l'altro questo video l'ha uppato l'altro tieri.

https://www.youtube.com/watch?v=vkNCMHn1_Fs

Mamma mia che macina.
Immagine
Tamburo Formula Maple 24x16-14x12-16x16, rullante 14x11.
Avatar utente
Augusto
guru delle pelli
guru delle pelli
 
Messaggi: 2429
Iscritto il: mer apr 28, 2010 9:25 am
Località: Roma

Messaggioda lorenzo il lun lug 25, 2016 3:51 pm

figa wolverine
lorenzo
Padre di Buddy Rich
Padre di Buddy Rich
 
Messaggi: 8941
Iscritto il: ven mag 02, 2003 5:53 pm

Messaggioda Whatstheweatherliketoday il gio ago 10, 2017 11:38 am

parlando di batteristi freddi e ipertecnici che rompono il cazzo e anche col loro essere bravi diventano scarsi infatti non sanno suonare perchè sono freddi

ma freddy


https://youtu.be/Vrbt14uej08
Avatar utente
Whatstheweatherliketoday
Buddy Rich
Buddy Rich
 
Messaggi: 5099
Iscritto il: dom giu 26, 2011 10:18 am
Località: rovereto di novi di modena

Messaggioda vit vit il gio ago 10, 2017 12:44 pm

Argomento quanto mai variegato:bisogna sempre vedere che tipo di musica si sta ascoltando/suonando.A me la tipica canzone vocale con accompagnamento musicale da a noia ed è chiaro che se i propri riferimenti sono questi,il compitino(piu'o meno semplice) è stare nei ranghi,non dare fastidio soprattutto alla linearita' e piacevolezza del pezzo ,porta a sclerotizzare il proprio apporto musicale.
Altre musiche vivono di interazione fra suoni e musicisti e quindi il suonare poco o troppo è un'opportunita' da cogliere a fini espressivi.
Poi si puo suonare a tempo,fuori tempo,sul tempo,intorno ad esso o contro gli altri musicisti:sempre a fini costruttivi ed espressivi(non a fini di piacevolezza e groove)

(less is more.....quanti di voi in un flusso sonoro suonano per esempio per poche battute e poi quasi silenzio,oppure un raro scandire il tempo?)
Raramente sento una canzone che non abbia almeno il classico accompagnamento cassa,rullo,piatto per tutto il pezzo.....Questo è less?

A mio modo di vedere,no.
Suono come sono

Vorrei essere
Miles Davis
Avatar utente
vit vit
Buddy Rich
Buddy Rich
 
Messaggi: 4464
Iscritto il: mar apr 10, 2012 7:06 am
Località: Milano city

Messaggioda edmondo il gio ago 10, 2017 5:33 pm

Whatstheweatherliketoday ha scritto:parlando di batteristi freddi e ipertecnici che rompono il cazzo e anche col loro essere bravi diventano scarsi infatti non sanno suonare perchè sono freddi

ma freddy


https://youtu.be/Vrbt14uej08
Sono d'accordo col LESS IS MORE.

Ma quando il batterista citato da Weather fa TUTTO CIO' CHE DEVE.......cazzo, è un BATTERISTA CHE SUONA PUNTO !!!

Il caso è quello degli animali sopra........ :tru :tru :tru :!: :o
1) YAMAHA PHX Phoenix (Black) 4pz. - 2) TAMBURO Formula Custom (Red Sparkle) 6pz. - 3) SONOR Ascent (Creme White) 5pz. - 4) Ibrido: DS cassa in Superbass Custom 22x17,5" (2011, pre 2.0 - ora Satin Black), con sopra tom/timpani DrumCraft Maple 10"/12"/14"ft Series 8 (El.Black) + tom/timpani Yamaha Live Custom tom 10"x7" e Floor 14x13" e 18x16":... "Provare per credere" !!
Avatar utente
edmondo
nonno di Buddy Rich
nonno di Buddy Rich
 
Messaggi: 13142
Iscritto il: mar gen 18, 2011 8:40 pm

Messaggioda nikman il gio ago 10, 2017 10:36 pm

https://youtu.be/3S3PB65dllw

Mr Manu Katche che sembra suonare troppo, troppi acciacchi, troppi colpi, si sente solo la batteria ed infatti risulta inadatto e dannoso al fluire del brano.
:lol:

https://youtu.be/ztRLZ5dUsC8

di conseguenza, Mr Lele Melotti suona troppo poco, non incide, fa il compitino, risulta troppo noioso, insignificante!

:lol:

ed invece, beh invece no!!!
sono entrambi meravigliosi, adorabili e perfetti!!
non esiste una regola, come si dice dalle mie parti, quando si suona bisogna suonare!
nel senso che bisogna farlo mischiando tecnica, timing, groove, precisione, cuore, anima e cazzimma!!

farsi trasportare dal brano e lasciarlo scorrere canalizzandolo verso la sua giusta direzione!!

siamo i Caronte del gruppo noi batteristi :tru
Premier Cabria 22-10-12-13-16-14 Basix Custom Signature Danny Gottlieb 22-10-12-14-14 Cymbals: Turkish Moderate HH 14, Crash 18, Ride 20; Dream Bliss Vintage Crash/Ride 18" light; Bosphorous Antique Series medium crash 16"; Ufip Rough Ride 22" heavy, Ufip Class hi haT 14"; Pasha Sirius o zone crash 16", Ufip Bionic splash 10"Rullante Tamburo Hammered Steel 13x4,5 Pearl Chad Smith Signature Snare
Avatar utente
nikman
guru delle pelli
guru delle pelli
 
Messaggi: 2056
Iscritto il: lun mag 05, 2014 10:17 am
Località: Rocca San Giovanni, Chieti

Messaggioda edmondo il ven ago 11, 2017 10:07 am

Quotone iper!!
1) YAMAHA PHX Phoenix (Black) 4pz. - 2) TAMBURO Formula Custom (Red Sparkle) 6pz. - 3) SONOR Ascent (Creme White) 5pz. - 4) Ibrido: DS cassa in Superbass Custom 22x17,5" (2011, pre 2.0 - ora Satin Black), con sopra tom/timpani DrumCraft Maple 10"/12"/14"ft Series 8 (El.Black) + tom/timpani Yamaha Live Custom tom 10"x7" e Floor 14x13" e 18x16":... "Provare per credere" !!
Avatar utente
edmondo
nonno di Buddy Rich
nonno di Buddy Rich
 
Messaggi: 13142
Iscritto il: mar gen 18, 2011 8:40 pm

Messaggioda vit vit il ven ago 11, 2017 10:32 am

Giusto ma io aggiungo:facciamo i musicisti non solo i batteristi.Gia 'le risorse dello strumento non sono infinite,poi ci diamo anche limiti più o meno grandi ...che diventano la morte cerebrale per qualsiasi velleità artistica.
Suono come sono

Vorrei essere
Miles Davis
Avatar utente
vit vit
Buddy Rich
Buddy Rich
 
Messaggi: 4464
Iscritto il: mar apr 10, 2012 7:06 am
Località: Milano city

Messaggioda eziopelizzi il ven ago 11, 2017 10:58 am

Sostanzialmente anche a me piacciono i batteristi sorprendenti ed interpretativi, dove la batteria viene vissuta come uno strumento completo e non solo come mero accompagnamento. In un concerto di alcuni anni fa di Stefano Bollani, con il gruppo i Visionari, alla batteria sedeva Cristiano Calcagnile, a mio modesto parere è un fantastico batterista, dove la sperimentazione, le pause e l’uso di diversi suoni percussivi davano un colore molto originale in un jazz di difficile ascolto ma di grande fonte d’ispirazione. Allo stesso modo qualche mese fa ho visto un concerto di Joan As Police Woman, artista che mi piace molto e che seguo da anni, dove ho assistito ad una performance di batteria di un drummer asiatico (non so se cinese, giapponese o cosa) di cui ho cercato senza fortuna il nome sulla rete, che ha suonato in modo divino. Batteria scarna, cassa, rullo, hi-hat, timpano ed un ride/crash. Ha usato diversi dischi di gelatina sul rullante e probabile qualche trigger qui e là, ma il risultato è stato impressionante. Un groove quasi metafisico, un tiro trascinante, pura fantasia facendo anche cose semplici ma di grande effetto (secondo me la vera grandezza di tutti i musicisti), dove la ricerca del suono originale l’ha fatta da padrone. Se qualcuno riesce a trovarne il nome su qualche sito americano o inglese (considerato che io sto all’inglese come Zeffirelli sta alla figa) mi farebbe un grande regalo.
In sostanza il gusto nel suonare e del sentire è assolutamente personale, mettere la propria tecnica al servizio della musica però risulta sempre difficile, la personalità del musicista a volte è ridondante e tende sempre a suonare la frase più difficile invece che quella di gusto. L'equilibrio è la dote fondamentale per non strafare o fare poco. Ma cazzarola se è difficile.......
Avatar utente
eziopelizzi
spaccabacchette
spaccabacchette
 
Messaggi: 94
Iscritto il: mar nov 22, 2005 9:58 pm
Località: Torino

Messaggioda vit vit il ven ago 11, 2017 12:12 pm

Beh Cristiano è un amico(siamo quasi vicini di casa,lo seguo da quasi 20 anni)....ne ho parlato spesso su queste pagine:esempio di musicista alla batteria.
Suono come sono

Vorrei essere
Miles Davis
Avatar utente
vit vit
Buddy Rich
Buddy Rich
 
Messaggi: 4464
Iscritto il: mar apr 10, 2012 7:06 am
Località: Milano city

Messaggioda HAPPYBEAR il ven ago 11, 2017 4:49 pm

Ho cercato, i nomi dietro alla sbatta sono Parker Kindred e Ben Perowski.
https://www.youtube.com/watch?v=4ZswuUCg7m4
HAPPYBEAR
rullatore da guerra
rullatore da guerra
 
Messaggi: 203
Iscritto il: dom apr 09, 2017 3:06 pm

Messaggioda edmondo il ven ago 11, 2017 5:40 pm

Perowsky già una ventina di anni e più fa suonava divinamente con Mike Stern...........Mici diale!!!
1) YAMAHA PHX Phoenix (Black) 4pz. - 2) TAMBURO Formula Custom (Red Sparkle) 6pz. - 3) SONOR Ascent (Creme White) 5pz. - 4) Ibrido: DS cassa in Superbass Custom 22x17,5" (2011, pre 2.0 - ora Satin Black), con sopra tom/timpani DrumCraft Maple 10"/12"/14"ft Series 8 (El.Black) + tom/timpani Yamaha Live Custom tom 10"x7" e Floor 14x13" e 18x16":... "Provare per credere" !!
Avatar utente
edmondo
nonno di Buddy Rich
nonno di Buddy Rich
 
Messaggi: 13142
Iscritto il: mar gen 18, 2011 8:40 pm

Messaggioda eziopelizzi il ven ago 11, 2017 10:31 pm

Grazie Happybear, ma non era in quella formazione. L'ultimo disco lo ha scritto e portato in tour con il duo Joan As Police Woman e Benjamin Lazar Davis. La formazione ha presentato l’album di debutto Let It Be You, uscito per Reveal Records il 21 ottobre 2016 con distribuzione Bertus. La formazione della band era di quattro elementi compresa Joan alle tastiere e sintetizzatori Lazarus Davis al basso più chitarra e batteria.
Avatar utente
eziopelizzi
spaccabacchette
spaccabacchette
 
Messaggi: 94
Iscritto il: mar nov 22, 2005 9:58 pm
Località: Torino

Precedente

http://www.youtube.com/watch?v=NP5_CJg7oKQ

Torna a Batteristi & Gruppi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite