labatteria.it • Leggi argomento - Cassa In & Out


Cassa In & Out

Una sezione per parlare di esercizi, lezioni, dubbi pratici, consigli di tecnica, insomma tutto cio' che possiamo imparare ed applicare sullo strumento.
Accordatura inclusa.

Messaggioda nikman il gio feb 22, 2018 12:27 am

https://youtu.be/xPlisUrwJLY

Voi cosa ne pensate?
io suono in ciabatte
Avatar utente
nikman
guru delle pelli
guru delle pelli
 
Messaggi: 2228
Iscritto il: lun mag 05, 2014 10:17 am
Località: Rocca San Giovanni, Chieti

Messaggioda vit vit il gio feb 22, 2018 1:17 am

Penso quello che viene detto all'inizio.A seconda di come e cosa suono ho la facolta' di ottenere il suono che piu' ritengo adeguato per quel preciso momento.In questo vengo aiutato dalla mancanza(o quasi) di sordinatura e pelle frontale(quasi) senza fori.Infatti le casse di quel video per me sono mute :D

Proprio casualmente(credici)stavo ascoltandomi una mia registrazione...si sente un po' la cassa nelle due varianti

https://soundcloud.com/vit-vit-1970/5novembre17bass
Suono come sono
Ma....
Vorrei essere
John Coltrane
Avatar utente
vit vit
Buddy Rich
Buddy Rich
 
Messaggi: 4847
Iscritto il: mar apr 10, 2012 7:06 am
Località: Milano city

Messaggioda ReMindHer73 il gio feb 22, 2018 2:01 am

Concordo pienamente con vit ed ovviamente con quanto spiegato nel video ed ovviamente il suono che si vuole ottenere spesso è anche mediato da cosa si stà suonando...soprattutto a che velocità.
Mi è capitato anche di leggere P..pe mentali sull'assoluta correttezza di suonare la cassa out sempre e comunque e la cosa più curiosa è che quelle stesse persone poi pontificavano sull'indispensabilità di esercitarsi 13 ore e mezza al giorno per pote fare i tappeti di doppia cassa in 320imi a 1987 bpm.
Proprio di recente sono capitato quasi per caso su di un video tra l'altro non didattico ma più una drumcam di Castronovo...insomma non esattamente un pivellino ne uno sprovveduto...ed essendo un pezzo dove la doppia era molto rapida e serrata suonava ESCLUSIVAMENTE con la cassa in anche perchè...al di la della difficoltà e del dispendio di energie necessarie per eseguire un pezzo in doppia cassa molto veloce con la tecnica della cassa out il vero problema in una situazione del genere sarebbe ottenere un suono impastato dove non si riuscirebbe più a sentire l'attacco dei singoli colpi una volta portata all'estremo la risonanza della cassa.
...the gentle art of making enemies...
https://myspace.com/ReMindHer73
Avatar utente
ReMindHer73
battipentole
 
Messaggi: 49
Iscritto il: mer gen 03, 2018 7:04 am
Località: Roma

Messaggioda edmondo il gio feb 22, 2018 6:03 pm

Io suono prevalentemente con IN e cassa piena.
1) YAMAHA PHX Phoenix (Black) 4pz. - 2) TAMBURO Formula Custom (Red Sparkle) 6pz. - 3) SONOR Ascent (Creme White) 5pz. - 4) Ibrido: DS cassa in Superbass Custom 22x17,5" (2011, pre 2.0 - ora Satin Black), con sopra tom/timpani DrumCraft Maple 10"/12"/14"ft Series 8 (El.Black) + tom/timpani Yamaha Live Custom tom 10"x7" e Floor 14x13" e 18x16":... "Provare per credere" !!
Avatar utente
edmondo
nonno di Buddy Rich
nonno di Buddy Rich
 
Messaggi: 13771
Iscritto il: mar gen 18, 2011 8:40 pm

Messaggioda ReMindHer73 il ven feb 23, 2018 1:14 am

Concordo Edmondo io suono praticamente solo con cassa in ma è anche vero che non faccio praticamente mai qualcosa sotto all'hard-rock...se avessi bisogno di fare qualche brano veramente "aperto" e lento probabilmente userei la cassa out se avessi bisogno di una forte risonanza ma parliamoci onestamente...queste sono anche sfumature che tra l'altro sono veramente rilevanti al momento che si dispone di un set di qualità (batteria e pelli) di un ottima microfonatura e di un ottimo fonico...ed anche in quel caso basterebbe un ottimo fonico per dare maggiore profondità e risonanza alla cassa per quei 30 secondi ogni tanto in cui servisse una cassa maggiormente aperta e risonante...poi altro discorso è l'esercizio...ogni tanto per completezza lavoro anche sulla cassa out
...the gentle art of making enemies...
https://myspace.com/ReMindHer73
Avatar utente
ReMindHer73
battipentole
 
Messaggi: 49
Iscritto il: mer gen 03, 2018 7:04 am
Località: Roma

Messaggioda nikman il lun feb 26, 2018 12:10 pm

io uso entrambe le tecniche, sia in sia out a seconda del brano...
la tecnica out è più indicata per i brani lenti ovviamente...
poi utilizzo anche varie modalità di suonare, a volte uso la punta, altre volte poggio tutto il piede e uso il tallone a mo'di charleston, altre volte, quando voglio suonare a volumi molto bassi poggiando tutto il piede alzo solo la punta cosicché il battente praticamente accarezza la pelle battente.
Il bello è che tutte queste modalità le ho imparate da solo non a lezione...
io suono in ciabatte
Avatar utente
nikman
guru delle pelli
guru delle pelli
 
Messaggi: 2228
Iscritto il: lun mag 05, 2014 10:17 am
Località: Rocca San Giovanni, Chieti

Messaggioda ReMindHer73 il mar feb 27, 2018 12:56 am

Già nikman questo significa un ottimo ascolto della propria sensibilità esecutiva e non è una cosa che hanno tutti anzi...;)
...the gentle art of making enemies...
https://myspace.com/ReMindHer73
Avatar utente
ReMindHer73
battipentole
 
Messaggi: 49
Iscritto il: mer gen 03, 2018 7:04 am
Località: Roma

Messaggioda matteo t il mar feb 27, 2018 4:12 pm

Credo sia la stessa sensibilità che ci fa suonare il charleston non solo aperto o chiuso...
Yamaha Maple Custom '03 - 24 22 18 8 10 12 13 14 16 18 - Ayotte Custom Maple '97 - 22 10 12 14 16 - Gretsch Usa Custom '80 - 24 22 18 6 8 10 12 13 14 14 16 18 - Ayotte Custom Maple '95 - 26 14 16 20 - Slingerland '73 WMP 24 20 12 13 14 14 16 18 20 - Sonor `50 Bass Drum 32x14 - Pearl BLX 22 13 16 - Tama Silverstar 18 12 14 - Tama Coktail jam
Avatar utente
matteo t
nonno di Buddy Rich
nonno di Buddy Rich
 
Messaggi: 12442
Iscritto il: mar ago 22, 2006 8:30 pm
Località: Hesher way is the way


http://www.youtube.com/watch?v=NP5_CJg7oKQ

Torna a Didattica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti