labatteria.it • Leggi argomento - Who ‘Collect’ Jazzmen Autographes.?.1* Lists..


Who ‘Collect’ Jazzmen Autographes.?.1* Lists..

Qui nessuna conversazione sara' off-topic: tutti gli argomenti sono ammessi (eccetto quelli che rientrano negli altri forum).

Messaggioda fabdrums il ven set 22, 2017 11:39 am

Who ‘Collect’ Jazzmen Autographes.?.1* Lists..

, https://www.youtube.com/watch?v=-DDLperoDvM

Nella vostra vita andando ai concerti Live di Jazz, ed in particolare nei locali (Jazz Clubs) avete mai chiesto un' autografo ad un jazzista..?'.

Bhèe io si..!! in particolare dagli anni 80'.s non se ne salvava uno,.!!. Mi portavo le copertine dei dischi vinile(covers-box) con un foglio di carta e ..vai.. a mettere firme, autografi..

Con l' occasione facevo pure una richiesta di fare/disegnare lo strumento musicale che il jazzista suonava,.!!. Quindi, autografi e ''disegni'' di trombe, pianoforti, sax, chitarre, batterie , e così via..

Per me è stata davvero , davvero una bella soddisfazione avvicinarmi a questi Jazzisti e cortesemente chiedere di farmi un' autografo ed il disegno del loro strumento,.!!.
Un saluto, Ciao fabio .

- , -
fabdrums
rullatore da guerra
rullatore da guerra
 
Messaggi: 349
Iscritto il: gio feb 22, 2007 4:06 pm
Località: Roma

Messaggioda 3bla il ven set 22, 2017 5:26 pm

Gran Figata! Io non l ho mai fatto e me ne pento..
Ogni tanto su ebay mi faccio tentare dal comprarne qualcuno ma finora ho resistito..
I miei complimenti :a:
Avatar utente
3bla
rullatore da guerra
rullatore da guerra
 
Messaggi: 293
Iscritto il: mar set 20, 2016 2:26 pm

Messaggioda vit vit il ven set 22, 2017 6:50 pm

Giammai!!
Avrei potuto avere la firma da gente come Braxton,Dresser,Bennink,Drake,Baron,Zorn e tanti italiani ....ma ho sempre evitato di importunare.Poi fuori dallo star system(pieno di peti sonanti)la gente è alla mano e affabile quanto basta per sentirsi amici e non adoratori.
Suono come sono
Ma....
Vorrei essere
John Coltrane
Avatar utente
vit vit
Buddy Rich
Buddy Rich
 
Messaggi: 4599
Iscritto il: mar apr 10, 2012 7:06 am
Località: Milano city

Messaggioda fabdrums il ven set 22, 2017 6:58 pm

Caro '3bla' hai davvero perso un' occasione,.!!. Considera che tra gli anni 70'.s e 80'.s erano ancora in vita e musicalmente attivi una gran quantità di Jazzisti ''storici''( *specie quelli del periodo Hard Bop per intenderci).

Come avrai visto ho incontrato ,sempre qui a Roma, un paio di volte Tony Williams, come pure Elvin Jones..!!,
Max Roach, Billy Higgins, tanto per elencare appunto ''quelli del periodo Hard Bop''..

In quegli anni ovviamente c' erano i dischi vinile e quindi farsi fare l' autografo ..bhèe , bhèe !! , il brivido della goduria si sentiva tutta. Poi ci sono quelli che hanno ''collezionato'' foto, e strette di mano e sorrisi con questi famosi Jazzisti di quel periodo. Anche la foto non era male.,!!. Ciao fabio .

- , , -
-
fabdrums
rullatore da guerra
rullatore da guerra
 
Messaggi: 349
Iscritto il: gio feb 22, 2007 4:06 pm
Località: Roma

Messaggioda 3bla il ven set 22, 2017 9:30 pm

Lo so, è proprio questo che mi fa soffrire, ora non ci sono più e sono leggende, e non si può tornare indietro..il mio bassista era nello staff di Fano jazz e il suo compito era di andarli a prendere ed intrattenerli il giorno o il pomeriggio prima del concerto e ha passato giornate intere e cene con nomi pazzeschi e non ha fatto quasi nessuna foto ne autografi..che ci vogliamo fare...sigh.
Avatar utente
3bla
rullatore da guerra
rullatore da guerra
 
Messaggi: 293
Iscritto il: mar set 20, 2016 2:26 pm

Messaggioda fabdrums il ven set 22, 2017 10:09 pm

Caro ''3bla'' farsi fare un' autografo è un desiderio che ti viene da dentro. Si sono d' accordo con te che magari a tanti quest' idea NON è mai passata per l' anticamera del cervello. Certamente il tuo bassista con l' impegno che aveva a tutto pensava tranne che a chiedere ''autografi''..

Io l' ho fatto perché in un ristretto ambiente con il 'jazz-club' i musicisti te li trovavi davanti, oppure nella pausa andavo al bar. Certo che dovevo pure io ''studiare'' il momento meno inopportuno per avvicinarmi e mostrare le copertine dei dischi, sfoderare il pennarello e giù firme..!!.

Confesso di aver avuto dei ''rifiuti'' con Archie Shipp che mi ha firmato un solo disco.!?!.
Invece il pianista Sir. Roland Hanna (con Ron Carter e Tony Williams) mi ha solo firmato i dischi dove suonava nei gruppi di Charels Mingus.., ma NON mi ha firmato quelli della ''Thad Jones.+.Mel Lewis'' perché in alcuni NON(??) era stato pagato.!?!(**non immaginavo che in America potessero succedere queste cose.!?).
Nella maggior parte dei casi ho sempre avuto disponibilità e cortesia.
E pensare che a Fano jazz era pure venuto Louie Bellson.,!!, Roy Haynes, tanto per elencare ''drummers''.
- , , -
-
fabdrums
rullatore da guerra
rullatore da guerra
 
Messaggi: 349
Iscritto il: gio feb 22, 2007 4:06 pm
Località: Roma

Messaggioda 3bla il ven set 22, 2017 10:14 pm

Ma pensa te, che storie pazzesche, hai conosciuto davvero chiunque.
Certo ci vuole anche una certa predisposizione per trovare il momento ed il modo giusti...
Io sono un po' timido e forse per questo ho sempre evitato...e comunque non ho visto che un decimo di quello che hai visto tu.
Avatar utente
3bla
rullatore da guerra
rullatore da guerra
 
Messaggi: 293
Iscritto il: mar set 20, 2016 2:26 pm

Messaggioda fabdrums il ven set 22, 2017 10:51 pm

...........[quote="3bla"]
Ma pensa te, che storie pazzesche, hai conosciuto davvero chiunque.
Certo ci vuole anche una certa predisposizione per trovare il momento ed il modo giusti...
Io sono un po' timido e forse per questo ho sempre evitato...e comunque non ho visto che un decimo di quello che hai visto tu.[/quote]
..............................................

.. Caro ''3bla'' devi anche considerare che l' Italia degli anni 70'.s ed 80'.s .*.viaggiava.*. in tutt' altro benessere e situazione economica..!!. Adesso la ripresa economica ..DICONO.. che è arrivata tra la fine di agosto ed i primi di settembre.!!. E' aumentata l' occupazione dello ''zero, virgola..

Come torno a ripetere i Jazzisti ''storici'' ce n' erano ancora tanti e si potevano fare, organizzare concerti musicali, festivals proponendo e presentando ancora dei ''grossi nomi''. Basti pensare a Charles Mingus, che a suonato a Todi (*Umbria Jazz, ha Bergamo, La Spezia)..

Nei vari Jazz Clubs di Roma c' era davvero fermento di questi ..nomi.. ed i gestori potevano sostenere i costi di questi Jazzisti. A volte venivano da soli e suonavano con una ..ritmica.. del locale.

E' anche vero caro ''3bla'' quello che dici che NON sempre si ha il coraggio di rivolgere la parola a questo o quel musicista che magari nella ''pausa'' se ne sta seduto in santa pace a bere, o parla con gli altri musicisti..
Sono anche da considerare quelli si facevano le foto..!(**NO selfies)..

- , , -
fabdrums
rullatore da guerra
rullatore da guerra
 
Messaggi: 349
Iscritto il: gio feb 22, 2007 4:06 pm
Località: Roma

Messaggioda 3bla il sab set 23, 2017 1:44 am

Si purtroppo, viviamo in un periodo di povertà..e la musica ne fa le spese, speriamo che passi perché è triste dover rimpiangere tutto il fermento che c era allora, locali dove suonare e che pagavano, e tutto il resto.
Sperem...intanto ti rinnovo i complimenti per la collezione meravigliosa di autografi.
Avatar utente
3bla
rullatore da guerra
rullatore da guerra
 
Messaggi: 293
Iscritto il: mar set 20, 2016 2:26 pm


http://www.youtube.com/watch?v=NP5_CJg7oKQ

Torna a Tutto il resto

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron