labatteria.it • Leggi argomento - Rullanti in acciaio: Il metodo per tenerli NUOVI nel tempo


Rullanti in acciaio: Il metodo per tenerli NUOVI nel tempo

La sezione per discutere sul nostro strumento.

Messaggioda Nibbio il mer ott 03, 2012 12:21 am

@ Starshine: ho avuto anche io il tuo stesso problema in quanto ho comprato a 300euro un pearl usato in ottone martellato a mano molto bello, ma che aveva qualche piccolo punto semiossidato. Siccome i punti erano pochi il negoziante mi ha venduto lo stesso polish che serve per i piatti ( io uso il pro-mark das tanti anni mettiti una mascherina per vernici che puzza molto e dei guanti di gomma meglio se per gli acidi - quelli neri si trovano in ferramenta - perchè è leggermente corrosivo, non è molto dannoso, ma un po' corrosivo si se lo lasci agire troppo tempo ). Lui mi ha consigliato di fare così e così in effetti ho fatto: prendi dei batuffoli di cotone, ci metti il polish ( ne basta pochissimo :) ) e sfreghi tutto il fusto, dopo aver smontato i cerchi, ma ti concentri di più sui punti interessati dall'ossido. Basta un minuto, poi dovresti vedere il batuffolo che diventa verde di ossido che toglie... a questo punto in ogni caso non conviene sfregare oltre altrimenti come mi ha detto, è dannoso. Allora si prende una spugnetta non bagnata fradicia, ma umida, e si porta via la schifezza verde che sta sul fusto di ottone. Dopo di che, con un panno di cotone asciughi delicatamente sincerandoti che sia bello asciutto, e rimonti.

Se la ruggine è profonda non la toglie ma la migliorerà comunque, se è un ossidazione non tanto estesa, la toglie.

Io poi ho voluto strafare, ed ho trovato una vernice trasparente che è a base di solvente e fa un sottilissimo film incolore quando asciuga, ed è apposita per proteggere metalli preziosi, ottone e acciaio. Quindi dopo la procedura, ci ho spennellato prima di rimettere i cerchi questa vernice, con un pennellino a setola morbida... le pennellate si vedono poco in questo modo. Si tratta di una protezione anti ossidazione che ha una lunga durata, però il nome del prodotto non me lo ricordo... So solo che è trasparente, oleoso, puzza tantissimo, e c'era scritto che conteneva toluene e xilolo ( infatti ho messo la mascherina con filtro per verniciare ).

Ovviamente la seconda parte con la pellicola puzzolente a base di solvente te la puoi risparmiare, però a me ha funzionato tantissimo! L'ho messa anche sui blocchetti della batteria e molti pensano che non sia poi molto vecchia guardandola ( è del '90 ). A tutt'oggi il rullante non si è più ossidato, ma devo dire che comunque non lo tocco mai sul fusto e lo prendo sempre dai cerchi. Il suono è rimasto immodificato, ed avendo applicato la pellicola uniformemente su tutto il fusto, non si notano aree disomogenee.
rullanti: Drumart tullio dePiscopo, Perl Omar Hakim e HandHammBrass 14x6,5
Piatti: Zildjian A-custom& Sabian AAX-metal, Hi-hat K/Z 13'' Zildjian&paiste 2002 15'' s.edge, ride paiste rude 20'', china ufip bionic 19'' pdp boapedal
Pearl export 90' "restaurata" da me... con furore!!!
Avatar utente
Nibbio
ho il ritmo nel sangue
ho il ritmo nel sangue
 
Messaggi: 471
Iscritto il: mer ago 15, 2012 7:08 pm

Messaggioda FuckinComic il lun ott 22, 2012 10:42 am

salve gente! :mrgreen:

pochi giorni fa mi trovavo a passare nel negozio/sala prove dove vado con i miei gruppi, quando ho visto un rullante in acciaio di dubbia provenienza, bello che arrugginito e impolverato. Necessitando di un mini set straeconomico per lo studio a casa, chiedo al titolare di poter acquistare l'oggetto in questione, e con 30 euri torno a casa con rullo e reggi rullo (gibraltar) :mrgreen:

Tutto contento ieri mi sono messo a pulirlo, prendendo spunto dal metodo spiegato da The King in questo utilissimo topic, ma usando principalmente la retina morbida a maglia sottile per lavare il pentolame di casa, e un prodotto simile allo svitol :mrgreen:
L'ho smontato pezzo pezzo, e l'ho rimontato. a voi...

...ecco il risultato:

PRIMA

Immagine
Immagine
Immagine


DOPO
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
FuckinComic ::: Synthesy's Drummer ::: Self Invited's Drummer ::: Bibliopegia Antropodermica's Drummer ::: Saturn
Membro de: S.A. dei Batteristi Capelloni; S.A. ProgMetal; S.A. Batteristi Tritommici; D.C. Doppiopedalisti IRON COBRA; "FIGLI DI MAMMAPEX!"
https://www.facebook.com/AntropodermicaBand?fref=ts
Avatar utente
FuckinComic
maestro del groove
maestro del groove
 
Messaggi: 1445
Iscritto il: dom ott 08, 2006 1:37 pm
Località: Brindisi

Messaggioda SukkoPera il lun ott 22, 2012 10:44 am

Azz, è identico a quello che avevo in vendita io, anche per le condizioni! :)
È uscito il primo EP della mia band! Ascoltalo gratis: Backdoor to the Fourth Dimension
Avatar utente
SukkoPera
guru delle pelli
guru delle pelli
 
Messaggi: 2229
Iscritto il: ven ott 29, 2010 12:13 am
Località: Mandrognoland

Messaggioda Nibbio il gio ott 25, 2012 1:12 pm

Per caso è un Pearl fine anni '70? Perchè somiglia molto... comunque lavoro eccellente!!! :D
rullanti: Drumart tullio dePiscopo, Perl Omar Hakim e HandHammBrass 14x6,5
Piatti: Zildjian A-custom& Sabian AAX-metal, Hi-hat K/Z 13'' Zildjian&paiste 2002 15'' s.edge, ride paiste rude 20'', china ufip bionic 19'' pdp boapedal
Pearl export 90' "restaurata" da me... con furore!!!
Avatar utente
Nibbio
ho il ritmo nel sangue
ho il ritmo nel sangue
 
Messaggi: 471
Iscritto il: mer ago 15, 2012 7:08 pm

Messaggioda FuckinComic il gio ott 25, 2012 1:34 pm

non saprei... ci sono 2 tiranti pearl sopra, ma gli altri sono di marca ignota (almeno per me).

Non so se è un bel rullante datato, o un super economico... il proprietario della sala prove non ricorda neanche come se lo ritrova, tenendolo da ormai troppo tempo in soffitta con altra roba.

Se c'è qualcuno che potrebbe riconoscerlo, faccio altre foto più dettagliate :oops: ma non credo sia niente di che :o

PS. la macchinetta tendicordiera, è una yamaha... ma non sono sicuro sia l'originale o sia stata cambiata nel tempo.
FuckinComic ::: Synthesy's Drummer ::: Self Invited's Drummer ::: Bibliopegia Antropodermica's Drummer ::: Saturn
Membro de: S.A. dei Batteristi Capelloni; S.A. ProgMetal; S.A. Batteristi Tritommici; D.C. Doppiopedalisti IRON COBRA; "FIGLI DI MAMMAPEX!"
https://www.facebook.com/AntropodermicaBand?fref=ts
Avatar utente
FuckinComic
maestro del groove
maestro del groove
 
Messaggi: 1445
Iscritto il: dom ott 08, 2006 1:37 pm
Località: Brindisi

Messaggioda Nibbio il gio ott 25, 2012 4:43 pm

recentemente ho fatto una piccola ricerca tra modelli vecchi di rullanti ho trovato molti siti inglesi-americani che hanno i cataloghi consultabili on-line che vanno dagli anni '30-'40 fino ad oggi: quello che gli somiglia di più è un modello della pearl della fine degli anni '70, non di fascia elevatissima :D ma tutto sommato chi li ha suonati mi ha detto che non sono poi male. Però ho anche trovato molte versioni simili di quel periodo sia yamaha che tama. Però Pearl ce ne erano tanti così, secondo me è il più probabile, anche perchè i modelli economici avevano una placchetta adesiva che può darsi con gli anni si sia staccata, sennò c'era scritto sul fusto.
Poi se troviamo qualcuno che era in attività anche all'epoca :D ci saprà dire sicuramente meglio!
rullanti: Drumart tullio dePiscopo, Perl Omar Hakim e HandHammBrass 14x6,5
Piatti: Zildjian A-custom& Sabian AAX-metal, Hi-hat K/Z 13'' Zildjian&paiste 2002 15'' s.edge, ride paiste rude 20'', china ufip bionic 19'' pdp boapedal
Pearl export 90' "restaurata" da me... con furore!!!
Avatar utente
Nibbio
ho il ritmo nel sangue
ho il ritmo nel sangue
 
Messaggi: 471
Iscritto il: mer ago 15, 2012 7:08 pm

Messaggioda FuckinComic il lun nov 26, 2012 6:00 pm

MASTRI Falegnami, tornitori, metalmeccanici, ingegneri, liutai, e chi più ne ha ne metta :mrgreen: A ME!

Sto effettuando una messa a nuovo di un altro rullante in metallo, sempre fascia economica... Rullante MOLTO vecchio, e con fin troppa ruggine addosso... ma piano piano viene via... il problema sorge sui blocchetti dove c'è una patina giallognola... sembrerebbe la colla delle pelli, che si trova sui bordi dei vecchi rullanti... ma non saprei cos'è...

Ho provato a passarli con della retina da cucina e dello svitlo (vai di aggressività) ma niente :oops: ho provato a scalfire con un cacciavite e se ne viene via a scagliette...

Intanto vi metto qualche foto per capire (scusando la qualità ma per la fretta le ho fatte con il cellulare):

Immagine
Immagine
Immagine

Insomma che devo fa? :mrgreen: sapete di che si tratta? come potrei pulire questo scempio? grazie assai :mrgreen:
FuckinComic ::: Synthesy's Drummer ::: Self Invited's Drummer ::: Bibliopegia Antropodermica's Drummer ::: Saturn
Membro de: S.A. dei Batteristi Capelloni; S.A. ProgMetal; S.A. Batteristi Tritommici; D.C. Doppiopedalisti IRON COBRA; "FIGLI DI MAMMAPEX!"
https://www.facebook.com/AntropodermicaBand?fref=ts
Avatar utente
FuckinComic
maestro del groove
maestro del groove
 
Messaggi: 1445
Iscritto il: dom ott 08, 2006 1:37 pm
Località: Brindisi

Messaggioda Nibbio il mar nov 27, 2012 1:29 am

potrebbe darsi che originariamente i blocchetti erano colorati con una patna di vernice sopra, e che questa si sia ossidata ed ora stia venendo via solo se si usano le maniera forti... sotto questa misteriosa patina il materiale com'è? si vede l'acciaio se scalfisci col cacciavite?

se così fosse, la togli tutta e poi li ricolori come ti pare del colore che vuoi... solo che per toglierla velocemente non so ( qualora fosse vernice ) se esistono prodotti...
rullanti: Drumart tullio dePiscopo, Perl Omar Hakim e HandHammBrass 14x6,5
Piatti: Zildjian A-custom& Sabian AAX-metal, Hi-hat K/Z 13'' Zildjian&paiste 2002 15'' s.edge, ride paiste rude 20'', china ufip bionic 19'' pdp boapedal
Pearl export 90' "restaurata" da me... con furore!!!
Avatar utente
Nibbio
ho il ritmo nel sangue
ho il ritmo nel sangue
 
Messaggi: 471
Iscritto il: mer ago 15, 2012 7:08 pm

Messaggioda FuckinComic il ven dic 14, 2012 12:20 am

grazie dell'attenzione nibbio.
uhm... sotto la patina il blocchetto è come tutti i comunissimo blocchetti... cromato insomma. E la stessa patina l'ho ritrovata sui bordi del fusto, dove alloggia la pelle...

qualcun'altro che sappia dirmi che prodotto poter usare? o cosa fare :mrgreen:


edit: nessuno? :cry:
FuckinComic ::: Synthesy's Drummer ::: Self Invited's Drummer ::: Bibliopegia Antropodermica's Drummer ::: Saturn
Membro de: S.A. dei Batteristi Capelloni; S.A. ProgMetal; S.A. Batteristi Tritommici; D.C. Doppiopedalisti IRON COBRA; "FIGLI DI MAMMAPEX!"
https://www.facebook.com/AntropodermicaBand?fref=ts
Avatar utente
FuckinComic
maestro del groove
maestro del groove
 
Messaggi: 1445
Iscritto il: dom ott 08, 2006 1:37 pm
Località: Brindisi

Messaggioda treno70 il sab mar 23, 2013 10:53 pm

secondo me se compri dell'acido muriatico e lo versi sopra,si stacca il tutto! però fallo con mascherina e guanti! è l'unico acido che non corrode anche la cromatura! poi li sciacqui con tanta acqua e vedi.
Maestro della Artigianalissima Congrega dei Rullatori Treno Drums
Avatar utente
treno70
figlio di Buddy Rich
figlio di Buddy Rich
 
Messaggi: 3596
Iscritto il: dom feb 27, 2011 5:28 pm
Località: lomazzo(co)

Messaggioda meccanico d'ellhardware il lun gen 13, 2014 5:53 pm

credo che sia la ramatura che viene effettuata prima della cromatura, la cromatura diretta sull'alluminio attacca, male, dovresti notare che la cromatura è piu alta.
Avatar utente
meccanico d'ellhardware
Buddy Rich
Buddy Rich
 
Messaggi: 4409
Iscritto il: gio nov 27, 2008 8:07 am
Località: massa carrara

Messaggioda mastro88 il lun gen 13, 2014 6:28 pm

Molte volte ho avuto la tentazione di utilizzare i prodotti citati in questo thread per pulire piatti, hardware cromati, fusti in metallo e quant'altro, ma ho sempre avuto un po di timore a farlo per paura di corrodere troppo e quindi fare danni irrimediabili ai miei strumenti...

Questo dubbio mi è stato un po confermato dalla "saggezza popolare" dei miei parenti più anziani, che mi hanno ricordato che c'era una mia bis-nonna che ha passato forse metà della sua vita (perchè era una fissata) a pulire e lucidare l'argenteria con i prodotti apposta (argentil, sidol, ecc.), quindi l'esperienza ce l'aveva, ma il risultato è che ora tutta quell'argenteria a distanza di parecchi anni è irrimediabilmente rovinata, in quanto seppur puliti in maniera più che accurata, i piccoli depositi di prodotti per la pulizia che sono sfuggiti alla pulizia con il panno di cotone hanno continuato la loro opera corrosiva, intaccando l'argento vivo.
Mi sembra ovvio che la mano umana, seppur con tutte le attenzioni del caso, si lasci sfuggire qualche punto in cui si deposita una parte piccolissimissima di prodotti detergenti..questo non danneggerà gli strumenti?

Io se potessi avrei tutte le batterie pulite e lucidate a specchio, ma per paura che accada quanto sopra descritto preferisco limitarmi a pulire e spolverare il tutto con panni morbidi.

Senza contare che poi c'è una bella differenza tra la ruggine vera e propria, aggressiva e deleteria, e quello che viene definito il fenomeno di passivazione dei metalli, cioè la formazione di uno strato di ossido superficiale che non è dannoso, anzi, serve a formare uno strato protettivo dell'acciaio sottostante
Avatar utente
mastro88
ho il ritmo nel sangue
ho il ritmo nel sangue
 
Messaggi: 527
Iscritto il: dom set 01, 2013 11:12 pm

Messaggioda meccanico d'ellhardware il mar gen 14, 2014 5:39 pm

mah, non credo che se lasci anzi crescere la ruggine sia meglio..., farà sfogliare la cromatura, con le meccaniche è diverso il discorso, ho delle meccaniche dal 2001 è sono tenute molto bene, funzionali, e non gli manca un pezzo..se non ci avessi fatto la manutenzione, chissà come sarebbero adesso, per pulire es. le ziglinature, ho usato il dremel con la spazzoletta in ottone.. da provare! però usate gli occhiali, ogli tanto salta un filo di ottone.
Avatar utente
meccanico d'ellhardware
Buddy Rich
Buddy Rich
 
Messaggi: 4409
Iscritto il: gio nov 27, 2008 8:07 am
Località: massa carrara

Messaggioda mastro88 il mer gen 15, 2014 9:28 am

no la ruggine è cattiva e tanto male, la passivazione è brutta ma buona (quantomeno preserva lo strato inferiore).. nel senso che ogni macchia fa storia a se stante
Avatar utente
mastro88
ho il ritmo nel sangue
ho il ritmo nel sangue
 
Messaggi: 527
Iscritto il: dom set 01, 2013 11:12 pm

Messaggioda andrewpunk il mer feb 12, 2014 7:37 am

quanto prima provvederò a fare il "tagliando" al mio Pearl Chad Smith... grazie per l'interessante tutorial!
LXT Drummer

La mia piccola collezione...
1998 Pearl Export ELX Green Lacquer [in fase di restauro...]
2004 DrumSound Equalized All Maple (24-12-16-18)
201? CQuadro in rame (22,10,12,13,13,16)
2013 Mapex Meridian Black The Raven (22-10-12-14-16)
Avatar utente
andrewpunk
spaccabacchette
spaccabacchette
 
Messaggi: 89
Iscritto il: mer dic 10, 2008 6:38 pm

Messaggioda Bonanza il gio ago 07, 2014 11:52 am

ecco il mio nuovo dunnett appena lucidato :)
https://imageshack.com/i/ip5xPLkXj

grazie mille per la guida ha dato nuova vita al rullo e sono stato contagiato dalla la vostra mania per la pulizia ,adesso tocca ai piatti :D
drumset : Daila Percussion in acero 22x20 10-12 13 14 16 power
snare : Pork Pie maple 14x4,5 ,dunnett stainless stell 14x 5 ,sonor jungle 10x2 ,gretsch 10x4
Hardware :dw 9000, pdp double concept.
cymbal :k dark ride 22,k light hi hat ,zildjian fast crash 14-16 ,sabian aax-plosion 19", ufip bell, hhx dave wackl10 splash
electronic drums :yamaha dtxplorer ,nord drum 2+nordpad ,pad cassa roland .
Bonanza
battipentole
 
Messaggi: 24
Iscritto il: dom lug 20, 2014 12:41 pm
facebook: https://www.facebook.com

Messaggioda maxdil69 il mer feb 11, 2015 7:44 am

Bellissima recensione! Io ho un rullo premier anni 70 molto usurato, è saltata la cromatura in diversi punti, cosa potrei fare?
maxdil69
spaccabacchette
spaccabacchette
 
Messaggi: 56
Iscritto il: ven gen 30, 2015 6:53 am

Messaggioda aldo21gi il sab feb 21, 2015 7:42 am

Ragazzi questo metodo puó essere utilizzato anche per i rulli in ottone cromato??
Per intenderci tipo dynasonic?
Avatar utente
aldo21gi
ho il ritmo nel sangue
ho il ritmo nel sangue
 
Messaggi: 731
Iscritto il: mar gen 24, 2006 10:05 am
Località: Napoli

Messaggioda edmondo il dom feb 22, 2015 8:53 am

eh eh, l'occhio del padrone...ingrassa il cavallo!.....
1) YAMAHA PHX Phoenix (Black) 4pz. - 2) TAMBURO Formula Custom (Red Sparkle) 6pz. - 3) SONOR Ascent (Creme White) 5pz. - 4) Ibrido: DS cassa in EVOSuperbass Custom 22x17,5" (2011, pre 2.0 - ora Satin Black), con sopra tom/timpani DrumCraft Maple 10"/12"/14"ft/16"ft Series 8 (El.Black). - 5) Ibrido: Tamburo Studio cassa 22x16"black+ tom/timpani Yamaha Live Custom tom 10"x7" 12x8" 14x13"ft e 18x16"ft in Black Wood -
Avatar utente
edmondo
nonno di Buddy Rich
nonno di Buddy Rich
 
Messaggi: 14391
Iscritto il: mar gen 18, 2011 8:40 pm

Messaggioda aldo21gi il dom feb 22, 2015 11:03 am

Hahahah ma dici a me ed?!?!
Avatar utente
aldo21gi
ho il ritmo nel sangue
ho il ritmo nel sangue
 
Messaggi: 731
Iscritto il: mar gen 24, 2006 10:05 am
Località: Napoli

Messaggioda edmondo il dom feb 22, 2015 11:07 am

No: ho sbagliato Topic!!!
1) YAMAHA PHX Phoenix (Black) 4pz. - 2) TAMBURO Formula Custom (Red Sparkle) 6pz. - 3) SONOR Ascent (Creme White) 5pz. - 4) Ibrido: DS cassa in EVOSuperbass Custom 22x17,5" (2011, pre 2.0 - ora Satin Black), con sopra tom/timpani DrumCraft Maple 10"/12"/14"ft/16"ft Series 8 (El.Black). - 5) Ibrido: Tamburo Studio cassa 22x16"black+ tom/timpani Yamaha Live Custom tom 10"x7" 12x8" 14x13"ft e 18x16"ft in Black Wood -
Avatar utente
edmondo
nonno di Buddy Rich
nonno di Buddy Rich
 
Messaggi: 14391
Iscritto il: mar gen 18, 2011 8:40 pm

Messaggioda tamaiolo indipendente il ven giu 19, 2015 1:37 pm

Buonasera,
Ho qualche problema col mio Reference in acciaio.
Immagine
Ragazzi non so di cosa si tratta, queste lineette tipo di "usura" mi fanno davvero paura.
Non l'ho mai trattato male, solo che è situato in un locale piuttosto umido.
Mi potreste consigliare per favore qualche ricetta da mago che faccia venir via queste lentiggini dal rullante?
Grazie!
-Mapex BlackPanther Blaster kit 10x8 12x9 14x14 16x16 22x18
-Mapex Saturn Blue Sparkle Burst 8x7/10x8/12x9/14x14/16x14/22x18 Limit.Edition.
Pearl demon drive double.
Pearl reference steel 14x6,5
Pearl reference brass 14x6,5
Mapex sledgehammer 14x6,5
Sabian B8, Meinl classic custom extreme metal china 18" , Ufip Bionic crash 21" (Vendo)
Soultone Fxo12 20" crash
Avatar utente
tamaiolo indipendente
ho il ritmo nel sangue
ho il ritmo nel sangue
 
Messaggi: 697
Iscritto il: ven nov 25, 2011 9:45 pm

Messaggioda tamaiolo indipendente il ven giu 19, 2015 1:40 pm

Immagine così forse è meglio
-Mapex BlackPanther Blaster kit 10x8 12x9 14x14 16x16 22x18
-Mapex Saturn Blue Sparkle Burst 8x7/10x8/12x9/14x14/16x14/22x18 Limit.Edition.
Pearl demon drive double.
Pearl reference steel 14x6,5
Pearl reference brass 14x6,5
Mapex sledgehammer 14x6,5
Sabian B8, Meinl classic custom extreme metal china 18" , Ufip Bionic crash 21" (Vendo)
Soultone Fxo12 20" crash
Avatar utente
tamaiolo indipendente
ho il ritmo nel sangue
ho il ritmo nel sangue
 
Messaggi: 697
Iscritto il: ven nov 25, 2011 9:45 pm

Messaggioda Jeanluc75 il dom feb 14, 2016 3:51 pm

Raga, qualcuno di voi saprebbe come ripristinare la brunitura dei cerchi di un rullante in metallo? Avrei un buon Tama SLP Black Brass ma purtroppo la brunitura di parte dei cerchi è venuta via.
Avatar utente
Jeanluc75
maestro del groove
maestro del groove
 
Messaggi: 930
Iscritto il: gio nov 03, 2011 3:44 pm
Località: Mantova

Messaggioda Robbytherhino il lun ago 01, 2016 10:04 am

Ciao a tutti qualcuno mi sa consigliare come pulire questo Pearl in alluminio?

Grazie

Allego il link dell'immagine: https://goo.gl/photos/usy3kpKtX1GzcM5s8
Robbytherhino
battipentole
 
Messaggi: 1
Iscritto il: ven lug 22, 2016 3:48 pm
facebook: https://www.facebook.com/rinaldirobby

Precedente

http://www.youtube.com/watch?v=NP5_CJg7oKQ

Torna a Batterie

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 7 ospiti