Pagina 1 di 1

Dimensioni saletta studio

MessaggioInviato: mer gen 10, 2018 7:35 pm
da globe81
Ragazzi stavo guardandomi in giro per acquistare una batteria acustica per mio figlio senza essermi preoccupato dove posizionare la stessa. Ho idea di inserirla all'interno di uno sgabuzzino delle dimensioni di 180x180cm che sarebbe perfetto per il sol fatto che non confina con nessuno, è a piano terra attaccato al mio garage e sopra di questo c'è il mio appartamento. Ho dubbi però riguardo la dimensione, secondo voi ci sta una acustica o devo indirizzare la mia scelta su di una elettronica?

Re: Dimensioni saletta studio

MessaggioInviato: mer gen 10, 2018 10:28 pm
da vit vit
Lo spazio è veramente sacrificato,detto cio' ci sta anche un'acusica.Compatta,montata compatta,pochi elementi e di misure piccole.
Ma considererei di piu' un'adeguata in-sonorizzazione per cercare prima cosa di sentire bene quello che si suona e poi di non disturbare nessuno dei vicini.Un po' tutti siamo passati dalla frustrazione di essere additati per ogni piccolo rumore.

:wink:

Re: Dimensioni saletta studio

MessaggioInviato: mer gen 10, 2018 11:33 pm
da themucco
Per spazzi cosi ridotti, il top sono i jungle set: cassa da 16", Tom da 10" e timpano da 13"... anche i piatti sarebbe meglio prenderli silent e piccoli, tipo i millenium still di thomann. Di drum set del genere per spendere una cosa giusta, cerca usata la Tama metro jam, io ce l'ho e suona divinamente! Con queste accortezze ti basta migliorare l'acustica interna con del bugnato da mettere sulle pareti (riduce il reverbero) e ti fai una pedana flottante su cui mettere la batteria (la più classica ed economica con le palline da tennis, fai un search trovi mille post) sei a posto!

Re: Dimensioni saletta studio

MessaggioInviato: mer gen 10, 2018 11:36 pm
da globe81
Io vorrei una acustica e problemi con i vicini non dovrei averne in virtu del fatto che questo locale è centrale alla mia abitazione, per intenderci la foto è del mio piano terra dove verrà messa la batteria. Tutto intorno alla saletta (se così si può chiamare) è di mia proprietà, da un lato il garage, dall'altro il bagno di servizio, dall'altro un ingressino ed infine sulla destradal mio vano scale che poi mi porta su al mio appartamento, sotto non vi è nulla.
Diciamo che è quasi un box dori 2x2 :D anche perchè per i box dori sono misure esterne io invece ho 185x185 interne. Per batterie compatte cosa intendi??Tipo traps o acustiche normali con casse per esempio poco profonde?
Vorrei una configurazione classica cassa 2 tom, timpano, rullante hihat, ride e crash.

Re: Dimensioni saletta studio

MessaggioInviato: mer gen 10, 2018 11:41 pm
da globe81
Ho scordato di mettere la foto di come è il box:

Immagine

Re: Dimensioni saletta studio

MessaggioInviato: mer gen 10, 2018 11:49 pm
da globe81
themucco ha scritto:Per spazzi cosi ridotti, il top sono i jungle set: cassa da 16", Tom da 10" e timpano da 13"... anche i piatti sarebbe meglio prenderli silent e piccoli, tipo i millenium still di thomann. Di drum set del genere per spendere una cosa giusta, cerca usata la Tama metro jam, io ce l'ho e suona divinamente! Con queste accortezze ti basta migliorare l'acustica interna con del bugnato da mettere sulle pareti (riduce il reverbero) e ti fai una pedana flottante su cui mettere la batteria (la più classica ed economica con le palline da tennis, fai un search trovi mille post) sei a posto!


la cassa della metro jam è una 16x14 cosa cambierebbe con una 20x16 di una acustica non compatta? 10cm di larghezza e 5 di profondità......

Re: Dimensioni saletta studio

MessaggioInviato: gio gen 11, 2018 12:27 am
da bumbato
globe81 ha scritto:uno sgabuzzino delle dimensioni di 180x180cm che sarebbe perfetto per il sol fatto che non confina con nessuno, è a piano terra attaccato al mio garage e sopra di questo c'è il mio appartamento. Ho dubbi però riguardo la dimensione, secondo voi ci sta una acustica o devo indirizzare la mia scelta su di una elettronica?

sinceramente, se fosse mio figlio, per prima cosa mi preoccuperei della sua salute.
a parte l'orribile forma, in cui 2 lati sono identici, lo spazio è troppo piccolo.
La forma acustica è una forma in cui tutte e 3 le dimensioni sono differenti e la più piccola è superiore alla metà della più grande e mai nessuna è uguale, per un es. pratico, un buon rapporto è 5x4x3. che sullo spazio ristretto diventa un 150x200x250.
Ma a parte l'oscenità acustica (in cui si formano delle risonanze, che significa avere alcune frequenze a volumi sproporzionati) è terribile per l'aumento dei volumi.
I volumi acustici sono destinati ad automoltiplicarsi a casusa della vicinanza alle pareti.
immagina che una riflessione angolare è da moltiplicarsi per 3 lati, e che un percorso di 100cm (50 all'andata + 50 al ritorno) ha una potenza come minimo doppio di un percorso acustico di 200cm (100 all'andata + 100 al ritorno).
Per fartela breve, o lo costringi alle cuffie (serie) o è meglio l'elettronica. mio modesto parere.

Re: Dimensioni saletta studio

MessaggioInviato: gio gen 11, 2018 12:35 am
da globe81
bumbato ha scritto:
globe81 ha scritto:uno sgabuzzino delle dimensioni di 180x180cm che sarebbe perfetto per il sol fatto che non confina con nessuno, è a piano terra attaccato al mio garage e sopra di questo c'è il mio appartamento. Ho dubbi però riguardo la dimensione, secondo voi ci sta una acustica o devo indirizzare la mia scelta su di una elettronica?

sinceramente, se fosse mio figlio, per prima cosa mi preoccuperei della sua salute.
a parte l'orribile forma, in cui 2 lati sono identici, lo spazio è troppo piccolo.
La forma acustica è una forma in cui tutte e 3 le dimensioni sono differenti e la più piccola è superiore alla metà della più grande e mai nessuna è uguale, per un es. pratico, un buon rapporto è 5x4x3. che sullo spazio ristretto diventa un 150x200x250.
Ma a parte l'oscenità acustica (in cui si formano delle risonanze, che significa avere alcune frequenze a volumi sproporzionati) è terribile per l'aumento dei volumi.
I volumi acustici sono destinati ad automoltiplicarsi a casusa della vicinanza alle pareti.
immagina che una riflessione angolare è da moltiplicarsi per 3 lati, e che un percorso di 100cm (50 all'andata + 50 al ritorno) ha una potenza come minimo doppio di un percorso acustico di 200cm (100 all'andata + 100 al ritorno).
Per fartela breve, o lo costringi alle cuffie (serie) o è meglio l'elettronica. mio modesto parere.


Era questa la mia paura......

Re: Dimensioni saletta studio

MessaggioInviato: gio gen 11, 2018 10:54 am
da globe81
Ma una traps come la vedete?? Dovrebbe suonare qualcosina in meno di una acustica normale..... Mio figlio si é fissato con l'acustica e non vuole proprio sentir nominare elettronica....mi dice é brutta papi non la voglio...e come sapete ad un bambino di 7 anni se già non gli piace fatica e sederci sopra e mettersi a studiare......non so che fare...

Re: Dimensioni saletta studio

MessaggioInviato: gio gen 11, 2018 9:13 pm
da themucco
Questa è la lista della spesa:
https://m.mercatinomusicale.com/mm/a_ta ... 98268.html
https://m.mercatinomusicale.com/mm/a_ba ... 66013.html
https://m.mercatinomusicale.com/mm/a_pe ... 20562.html
https://m.thomann.de/it/millenium_still ... ef=msg_a_0
Le pelli dovranno essere Remo silent strike per tutti i fusti!

Solo così non lo uccidi e comunque dovrà usare delle cuffie isolanti!

Oltre a quotare quanto detto da Bumby, aggiungo che hai delle scale che faranno da cassa di risonanza e tutto il casino prodotto dalla batteria ti salirà ai piani superiori!

Valuta seriamente una elettronica!

Re: Dimensioni saletta studio

MessaggioInviato: ven gen 12, 2018 1:58 pm
da rurik
Acustica silenziata con le mesh e magari una risonate che da un minino di tono?