labatteria.it • Leggi argomento - Autocostruzione Pedana Palline Tennis Personalizzata


Autocostruzione Pedana Palline Tennis Personalizzata

La sezione per i vostri lavori manuali: avete costruito degli octoban, dei rullanti, delle batterie, o anche dei pad elettronici?
Volete insonorizzare o fare lavori nel vostro locale?
Parlatene qui.

Messaggioda Pippo il gio giu 19, 2014 8:05 pm

FUNZIONA! Ho appena fatto il test e la mia simpatica vicina dice di non aver sentito niente!
Avatar utente
Pippo
moderatore
 
Messaggi: 9919
Iscritto il: mar set 16, 2003 2:23 pm
Località: Senato de labatteria.it (40°40'N,16°37'E)

Messaggioda bumbato il gio giu 19, 2014 9:09 pm

e a vederla così fa anche la sua figura :D appena puoi gommina al centro
Immagine
la legge è uguale per tutti, sia per quelli che vanno in pensione misera a 70 anni
sia per quelli che dopo 4 anni e 6 mesi d'assenteismo in parlamento prendono la pensione.

Se non state attenti, i media vi faranno odiare le persone oppresse e amare quelle che opprimono. Malcolm x
Avatar utente
bumbato
guru delle pelli
guru delle pelli
 
Messaggi: 2798
Iscritto il: lun mag 19, 2014 7:15 pm
Località: Genova

Messaggioda Lisander il gio giu 19, 2014 10:08 pm

@bumbato: mi fai venire sete..
@pippo: direi di brindare con la vicina.. dandole del sonnifero, così almeno stasera suoni fino a tardi..

Che trapano hai? Un BD154R? I vecchi Black&Decker di oltre ventanni fa erano fatti abbastanza bene.. sono quelli attuali made in china che non mi ispirano..

L'MDF è una brutta bestia: è particolarmente abrasivo e fa bruciare gli utensili in poco tempo. Meglio un truciolare di pioppo decente (non l'impasto di trucioli e chissà cos'altro ancora, inclusi sfridi metallici, che pesa una tonnellata, è durissimo da tagliare e puzza decisamente). L'MDF lo lavoro tutti i giorni... che palle... (soprattutto il polverino che intasa gli aspiratori e le mascherine).
Per una sega a tazza da 44mm non supererei i 600 giri min (prima velocità trapano a colonna economico) su legno vero; su mdf scenderei ancora di velocità. Purtroppo a mano libera non si possono fare miracoli. Poi c'è mdf ed mdf... esiste un tipo durissimo sulle due facce (solitamente è scuro), ma che si lavora in modo veloce (ma non è HDF), altri hanno fibre più larghe e sono più rognosi da lavorare: mi sa che nel tuo caso hai avuto a che fare con quest'ultima categoria.
Odio i consigli non richiesti: so sbagliare da solo...

"...Drago Dragoone, con lo spadoone, io ti uccideròoo... io ti kill you!
"PERCHE' LA MUSICA SI ASCOLTA, NON CAMBIA GUARDANDOLA" (cit.)
"Lisander ha ragione" (cit.)
"Oooh... Oooh... Oooh... Foppapedretti... https://www.youtube.com/watch?v=gqTtz5zk2dE "

[i]Yamaha RGX 421pro (1992)/Ibanez ART120 (2009)/Storm LF1250 (2004)/Goya Rangemaster 105 w/tremolo (1967?)/ SX Classic Guitar (?)/ Eko Navajo 12 (1985)/ Storm PGB700 (2001)... e la batteria? Eh...
Avatar utente
Lisander
figlio di Buddy Rich
figlio di Buddy Rich
 
Messaggi: 3561
Iscritto il: gio apr 12, 2012 8:22 pm

Messaggioda Pippo il gio giu 19, 2014 10:16 pm

Lisander, non so che trapano sia ma sono sicuro che abbia oltre 25 anni. Se vuoi domani vado in garage e trascrivo il numero. Lo puoi vedere in una foto di quelle che ho postato in precedenza. Avevo anche considerato l'opzione del truciolare ma da test "caserecci" mi pare che sia piu' rigido dell'MDF, e quindi quest'ultimo mi pare piu' adatto allo scopo. L'idea di Bumbato di usare le gomme per cancellare e' ottima perche' io non sono riuscitoa trovare piedini abbastanza morbidi.
Avatar utente
Pippo
moderatore
 
Messaggi: 9919
Iscritto il: mar set 16, 2003 2:23 pm
Località: Senato de labatteria.it (40°40'N,16°37'E)

Messaggioda Lisander il ven giu 20, 2014 8:11 pm

Dalla foto ho pensato che fosse uguale ad uno dei miei... il bd154r che ho io dovrebbe essere del gennaio 1992: 99.000 lire. Quando mio padre lo prese, reversibilità e velocità variabile mi sembravano cose dell'altro mondo..
Odio i consigli non richiesti: so sbagliare da solo...

"...Drago Dragoone, con lo spadoone, io ti uccideròoo... io ti kill you!
"PERCHE' LA MUSICA SI ASCOLTA, NON CAMBIA GUARDANDOLA" (cit.)
"Lisander ha ragione" (cit.)
"Oooh... Oooh... Oooh... Foppapedretti... https://www.youtube.com/watch?v=gqTtz5zk2dE "

[i]Yamaha RGX 421pro (1992)/Ibanez ART120 (2009)/Storm LF1250 (2004)/Goya Rangemaster 105 w/tremolo (1967?)/ SX Classic Guitar (?)/ Eko Navajo 12 (1985)/ Storm PGB700 (2001)... e la batteria? Eh...
Avatar utente
Lisander
figlio di Buddy Rich
figlio di Buddy Rich
 
Messaggi: 3561
Iscritto il: gio apr 12, 2012 8:22 pm

Messaggioda Pippo il sab giu 21, 2014 12:31 pm

Caspita che occhio, Lisander: e' proprio un BD154R-H1C. Sono certo di averlo comprato prima del 1990: probabilmente nel 1988-89. Anche la sega a tazza e' piu' o meno di quell'epoca :D
Avatar utente
Pippo
moderatore
 
Messaggi: 9919
Iscritto il: mar set 16, 2003 2:23 pm
Località: Senato de labatteria.it (40°40'N,16°37'E)

Messaggioda Lisander il lun giu 23, 2014 12:10 am

Mi sa che mi intendo di più di utensili che di batterie...
Odio i consigli non richiesti: so sbagliare da solo...

"...Drago Dragoone, con lo spadoone, io ti uccideròoo... io ti kill you!
"PERCHE' LA MUSICA SI ASCOLTA, NON CAMBIA GUARDANDOLA" (cit.)
"Lisander ha ragione" (cit.)
"Oooh... Oooh... Oooh... Foppapedretti... https://www.youtube.com/watch?v=gqTtz5zk2dE "

[i]Yamaha RGX 421pro (1992)/Ibanez ART120 (2009)/Storm LF1250 (2004)/Goya Rangemaster 105 w/tremolo (1967?)/ SX Classic Guitar (?)/ Eko Navajo 12 (1985)/ Storm PGB700 (2001)... e la batteria? Eh...
Avatar utente
Lisander
figlio di Buddy Rich
figlio di Buddy Rich
 
Messaggi: 3561
Iscritto il: gio apr 12, 2012 8:22 pm

Messaggioda jimmyjjohn il sab lug 05, 2014 6:35 am

RAGAZZI SEGUITE L'ESEMPIO

se avete problemi evitate piramidali tappeti e cazzate...con 100 euro avete risolto ogni problema!!!!!!!!!!

ovviamente si parla di eletronica eh :D

grandissimo lavoro!!
jimmyjjohn
battipentole
 
Messaggi: 13
Iscritto il: mar giu 10, 2014 12:47 pm
Località: USA

Messaggioda bumbato il sab lug 05, 2014 11:25 am

il principio di funzionamento ed efficacia di questo sistema, è tutto espresso nell'ultima fotografia della pagina precedente, dove si vede una pallina e una gomma. :)
Questo principio è il "disaccoppiamento dei materiali". Tenerlo sempre presente quando si vuole isolare acusticamente. :tru :tru :tru
la legge è uguale per tutti, sia per quelli che vanno in pensione misera a 70 anni
sia per quelli che dopo 4 anni e 6 mesi d'assenteismo in parlamento prendono la pensione.

Se non state attenti, i media vi faranno odiare le persone oppresse e amare quelle che opprimono. Malcolm x
Avatar utente
bumbato
guru delle pelli
guru delle pelli
 
Messaggi: 2798
Iscritto il: lun mag 19, 2014 7:15 pm
Località: Genova

Messaggioda Pippo il lun lug 21, 2014 8:02 am

Vi aggiorno dicendo che ho nuovamente incrociato la vicina la quale, correndo, mi ha urlato "Non si sente piu' niente! La ringrazio!" :tru
Avatar utente
Pippo
moderatore
 
Messaggi: 9919
Iscritto il: mar set 16, 2003 2:23 pm
Località: Senato de labatteria.it (40°40'N,16°37'E)

Messaggioda sticksun il mer ago 06, 2014 9:35 am

Ottimo lavoro, PARZESCO !!!
Marco Giugno

virtue constitutes happiness and that self-control is the essential part of virtue
Avatar utente
sticksun
battipentole
 
Messaggi: 10
Iscritto il: ven gen 18, 2013 3:01 pm
Località: Catania

Messaggioda luz182NP il lun ago 11, 2014 2:50 pm

Ho intenzione di far fare la pedana da un falegname, ho letto tutte le pagine ma onestamente non ho ancora capito che tipo di materiale ho bisogno e il procedimento :D
Il primo messaggio ha le foto offline quindi non riesco a capire :x
- Tama Superstar Hyperdrive Sugarwhite: BD 22x20 T 12x7 FT 16x14 S 14x6, Evans EC2/Emad.
- Pearl P-122TW
- Zildjian Sweet Ride Brilliant 21'' - Paiste PST5: 2x medium crash 18" 1x rock crash 18" - HH Paiste 502
- Zildjian Travis Barker Signature Drum Sticks
Avatar utente
luz182NP
ho il ritmo nel sangue
ho il ritmo nel sangue
 
Messaggi: 353
Iscritto il: gio mar 15, 2012 11:47 pm
Località: Milano
facebook: nicepriceofficial

Messaggioda Pippo il lun ago 11, 2014 5:33 pm

Io ho usato l'MDF (Medium Density Fiberboard) comunemente detto "mediodenso" da queste parti (Matera), con spessore di 2 cm. Secondo me puoi usare pure un compensato o un truciolare di spessore simile. Le palline da tennis le trovi dovunque, cosi' come le gomme per cancellare. :D

Allora, nell'ordine:

1) ti fai tagliare due rettangoli di MDF (o truciolare, o compensato) con spessore da 2 cm e dimensioni tali da contenere agevolmente batteria e pedali. Nel mio caso le dimensioni erano 140 cm x 90 cm
2) con una sega a tazza fai un numero di fori su un pattern regolare. Io ho fatto 12 fori organizzati su 3 righe x 4 colonne. Le colonne sono a 40 cm l'una dall'altra, le righe a 35 cm, lasciando un bordo libero di 10 cm tutt'attorno. I fori hanno un diametro di 44 mm. Entrambe le tavole vanno forate allo stesso modo
3) una volta fatti tutti i fori (che sono 24, 12 per tavola), incolla sulla faccia superiore della tavola superiore uno strato di materiale antiscivolo
4) incolla sulla faccia inferiore della tavola inferiore dei piedini in gomma morbida (io ho usato gomme per cancellare)
5) poggia la tavola inferiore per terra (con i piedini sul pavimento)
6) metti le 12 palline nei 12 buchi
7) poggia la tavola superiore sulle palline da tennis in modo che entrino nei buchi corrispondenti
8 ) mettici su la batteria e comincia a suonare

comunque piu' indietro in questo thread ci sono anche le foto... cos'e' che non hai capito? :o
Avatar utente
Pippo
moderatore
 
Messaggi: 9919
Iscritto il: mar set 16, 2003 2:23 pm
Località: Senato de labatteria.it (40°40'N,16°37'E)

Messaggioda ChupaChups il mar ago 12, 2014 10:53 am

infatti è facilissima da fare. Io l'ho fatta 2m x 1m
Il mio set Roland Td30..1 ....2 ....3 - - - Io c'ero!
Avatar utente
ChupaChups
guru delle pelli
guru delle pelli
 
Messaggi: 2334
Iscritto il: lun dic 19, 2011 8:23 pm
Località: Roma

Messaggioda Pippo il mar ago 12, 2014 1:33 pm

Ecco uno schizzo quotato in cm. I cerchietti indicano i fori (diametro 44 mm) fatti su ciascun pannello con una sega a tazza. I rettangolini neri indicano la posizione approssimata dei piedini (gomme per cancellare incollate)
Allegati
pedana.jpg
pedana.jpg (310.04 KiB) Osservato 13353 volte
Avatar utente
Pippo
moderatore
 
Messaggi: 9919
Iscritto il: mar set 16, 2003 2:23 pm
Località: Senato de labatteria.it (40°40'N,16°37'E)

Messaggioda adj1951 il lun ott 27, 2014 11:00 pm

Hai effettivamente risolto il problema ?
Ossia i vicini hanno veramente smesso di rompere ?
Lo dico dato che costruire una pedana come la tua non è facilissimo per cui vorrei essere sicuro del risultato !
Grazie e a risentirci.
adj1951
adj1951
battipentole
 
Messaggi: 5
Iscritto il: sab ott 20, 2012 6:31 am

Messaggioda adj1951 il lun ott 27, 2014 11:08 pm

Pippo ha scritto:Io ho usato l'MDF (Medium Density Fiberboard) comunemente detto "mediodenso" da queste parti (Matera), con spessore di 2 cm. Secondo me puoi usare pure un compensato o un truciolare di spessore simile. Le palline da tennis le trovi dovunque, cosi' come le gomme per cancellare. :D

Allora, nell'ordine:

1) ti fai tagliare due rettangoli di MDF (o truciolare, o compensato) con spessore da 2 cm e dimensioni tali da contenere agevolmente batteria e pedali. Nel mio caso le dimensioni erano 140 cm x 90 cm
2) con una sega a tazza fai un numero di fori su un pattern regolare. Io ho fatto 12 fori organizzati su 3 righe x 4 colonne. Le colonne sono a 40 cm l'una dall'altra, le righe a 35 cm, lasciando un bordo libero di 10 cm tutt'attorno. I fori hanno un diametro di 44 mm. Entrambe le tavole vanno forate allo stesso modo
3) una volta fatti tutti i fori (che sono 24, 12 per tavola), incolla sulla faccia superiore della tavola superiore uno strato di materiale antiscivolo
4) incolla sulla faccia inferiore della tavola inferiore dei piedini in gomma morbida (io ho usato gomme per cancellare)
5) poggia la tavola inferiore per terra (con i piedini sul pavimento)
6) metti le 12 palline nei 12 buchi
7) poggia la tavola superiore sulle palline da tennis in modo che entrino nei buchi corrispondenti
8 ) mettici su la batteria e comincia a suonare

comunque piu' indietro in questo thread ci sono anche le foto... cos'e' che non hai capito? :o



che intendi per materiale antiscivolo ? puoi essere più preciso (tipo di materiale, spessore etc)?
adj1951
adj1951
battipentole
 
Messaggi: 5
Iscritto il: sab ott 20, 2012 6:31 am

Messaggioda adj1951 il dom nov 16, 2014 10:27 pm

ciao volevo sapere se con la pedana con le palline da tennis hai VERAMENTE risolto il problema del vicino del piano di sotto, grazie.
adj1951
adj1951
battipentole
 
Messaggi: 5
Iscritto il: sab ott 20, 2012 6:31 am

Messaggioda adj1951 il dom nov 16, 2014 10:31 pm

ciao volevo sapere se con la pedana con le palline da tennis hai VERAMENTE risolto il problema del vicino del piano di sotto, grazie.
adj1951
adj1951
battipentole
 
Messaggi: 5
Iscritto il: sab ott 20, 2012 6:31 am

Messaggioda Ihetzoroth il lun nov 17, 2014 3:11 am

@adj1951 Prima di tutto non ripetere i messaggi più e più volte,non è corretto.
Se nessuno ti risponde ci saranno delle ovvie ragioni.
Si,il metodo funziona al 100%.Testato da vari utenti del forum e testato anche da me,quindi,puoi andare tranquillo.
Sostenitore Battente in legno
Avatar utente
Ihetzoroth
ho il ritmo nel sangue
ho il ritmo nel sangue
 
Messaggi: 375
Iscritto il: lun ott 26, 2009 10:19 pm
Località: Asti

Messaggioda Last_Winter il sab nov 22, 2014 11:24 pm

Ciao a tutti,

sono un nuovo membro. Da un pò leggevo questo forum (e questo post in particolare) quindi stasera ho deciso di condividere l'esperienza della costruzione di una pedana con tutti voi e con chi, in futuro, si cimenterà nella stessa impresa.
Sono due giorni che vado per negozi e oggi credo di avere individuato, più o meno, tutti gli "ingredienti".
Ho una meravigliosa Roland 4KX, comprata usata la scorsa settimana, ho avuto problemi dopo 1 pomeriggio di pestaggio totale :tru con i vicini accanto e quelli di sotto. Abito all'ultimo piano.
Per insonorizzare, innanzitutto, ho deciso di spostare la batteria in uno stanzino che stà al centro della casa. Già questo mi aiuterà.
Da leroy ho visto delle tavole di OSB (và bene come materiale?) da15x1250x2520.
Immagine
Potrei farmene tagliare 1 a metà per ricavarci le 2 tavole che quindi saranno da 15x1250x1260. Vorrei optare per la soluzione da 12 palle con 4 colonne e tre righe. Ammazza quanto stò on topic :D .
Dovrei entrarci con tutto lo sgabello. Ho visto anche dei "tappetti ammortizzatori" da 62x62 per metterli "on top", con 4 passerebbe la paura. Altrimenti anche delle lastre di sughero biondo da 1000x500 spesso 20 tipo questo:
Immagine
E poi, ovviamente le sacre palle da tennis con il demone del silenzio all'interno, densità media per la precisione. E per finire dei piedini fatti in silicone a semisfera.....dai dovrebbe funzionare, no?

Grazie a tutti.

Batteria libera.
Last_Winter
battipentole
 
Messaggi: 3
Iscritto il: sab nov 22, 2014 10:38 pm

Messaggioda bumbato il dom nov 23, 2014 12:16 am

LA PEDANA MAGICA :)
Le variabili possibili sono molte, importante avere sempre a mente il principio di funzionamento.
il principio più importante è il DISACCOPPIAMENTO DEI MATERIALI, a questo servono le palline: staccare il più possibile la parte percossa dal pavimento (e in più la parte collegata è fatta con materiale ad azione pneumatica, le palline appunto); è quindi come se la parte percossa galleggiasse per aria (quasi :D ). Così, qualsiasi variante si faccia, ricordare sempre questo principio (non è l'unico), che si vanifica nel momento in cui si appoggia la pedana contro il muro, cioè, la pedana non deve toccare nè il muro nè un mobile, poichè si inserirebbe una trasmissione, tra parte colpita e corpo solido dello stabile in cui si suona.
la legge è uguale per tutti, sia per quelli che vanno in pensione misera a 70 anni
sia per quelli che dopo 4 anni e 6 mesi d'assenteismo in parlamento prendono la pensione.

Se non state attenti, i media vi faranno odiare le persone oppresse e amare quelle che opprimono. Malcolm x
Avatar utente
bumbato
guru delle pelli
guru delle pelli
 
Messaggi: 2798
Iscritto il: lun mag 19, 2014 7:15 pm
Località: Genova

Messaggioda ChupaChups il dom nov 23, 2014 4:58 am

io non userei il sughero, credo sia troppo morbido e si piegherebbe/spaccherebbe.
Io ho usato multistrato generico.
Metti dei gommini sotto alla tavola, per non farle toccare il pavimento (qualcuno ha rimediato con gomme da cancellare).
Lo sgabello lo lascierei fuori, troppo peso tutto al centro/avanti.
Il mio set Roland Td30..1 ....2 ....3 - - - Io c'ero!
Avatar utente
ChupaChups
guru delle pelli
guru delle pelli
 
Messaggi: 2334
Iscritto il: lun dic 19, 2011 8:23 pm
Località: Roma

Messaggioda drummer3 il lun nov 24, 2014 10:55 am

Domanda stupida:
qualcuno ha mai pensato di dividere la pedana in parti?
Cioè dividere in tre parti la base (1 parte per cassa - doppio pedale - hihat e 2 parti per il rack).
Ci pensavo soprattuto per questioni di trasporto (in vista di ahimè possibili frequenti cambi di appartamento).
Si perderebbe molto in stabilità e alla fine non conviene?
drummer3
Padre di Buddy Rich
Padre di Buddy Rich
 
Messaggi: 7075
Iscritto il: mer mar 15, 2006 7:19 pm

Messaggioda vit vit il lun nov 24, 2014 11:12 am

Dirò un eresia viste le esperienze messe in campo,ma ha senso fare una pedana grande quando i punti di appoggio al pavimento sono di solito 4 per il rack è uno più grosso per la cassa?
Io ho provveduto a fare 4 tamponi 10x8 in mdf e materiale ammortizzante da mettere sotto i gommini del rack.
Poi con una piccola tavola 20x40 stesso sistema per pedale cassa e hi hat.stop
Credo,credo,i risultati siano i medesimi.
Suono come sono
Ma....
"Nella mia musica, cerco di riprodurre la verità di ciò che sono. Il motivo per cui è difficile è perché cambio ogni volta"(Mingus)
Avatar utente
vit vit
Buddy Rich
Buddy Rich
 
Messaggi: 5661
Iscritto il: mar apr 10, 2012 7:06 am
Località: Milano city

Messaggioda bumbato il lun nov 24, 2014 1:01 pm

per ogni pedanina servono almeno 3 palline e in teoria se ne potrebbero fare quanti sono i punti d'appoggio.
La differenza di disturbo per questa soluzione non ci dovrebbe essere con la batteria elettronica.
Dovrebbe invece esserci con la batteria acustica, (se si sceglie di metterla in una simile pedana) per impatto in ordine di rilevanza di rullante, timpano, tom, non della cassa. Questo perchè l'onda in movimento verticale che dà una pedana completa riceverebbe uno smorzamento maggiore rispetto ad una pedana frammentata.
In pratica si ridurrebbe, sia con la frammentata sia con l'unica, la trasmissione solido/solido, ma con la frammentata rimarrebbe una bella percentuale di trasmissione solido/gas/solido, ovviamente con la batteria acustica e di più per i componenti a pelle orizzontale.
Discorso senza riscontro di esperienza il mio ma con un nesso logico sulla fisica acustica.
la legge è uguale per tutti, sia per quelli che vanno in pensione misera a 70 anni
sia per quelli che dopo 4 anni e 6 mesi d'assenteismo in parlamento prendono la pensione.

Se non state attenti, i media vi faranno odiare le persone oppresse e amare quelle che opprimono. Malcolm x
Avatar utente
bumbato
guru delle pelli
guru delle pelli
 
Messaggi: 2798
Iscritto il: lun mag 19, 2014 7:15 pm
Località: Genova

Messaggioda drummer3 il lun nov 24, 2014 2:05 pm

A mettere dei piedini antivibranti sotto i piedini del rack di un elettronica qualcuno ci ha mai pensato?
In commercio ne ho trovati di molti tipi e forme, per lavatrici, condizionatori, gruppi elettrogeni ecc
drummer3
Padre di Buddy Rich
Padre di Buddy Rich
 
Messaggi: 7075
Iscritto il: mer mar 15, 2006 7:19 pm

Messaggioda bumbato il lun nov 24, 2014 7:56 pm

Non hai il disaccoppiamento dei materiali (il solido resta sempre con il solido). Può essere efficace ma meno.
la legge è uguale per tutti, sia per quelli che vanno in pensione misera a 70 anni
sia per quelli che dopo 4 anni e 6 mesi d'assenteismo in parlamento prendono la pensione.

Se non state attenti, i media vi faranno odiare le persone oppresse e amare quelle che opprimono. Malcolm x
Avatar utente
bumbato
guru delle pelli
guru delle pelli
 
Messaggi: 2798
Iscritto il: lun mag 19, 2014 7:15 pm
Località: Genova

Messaggioda ChupaChups il gio nov 27, 2014 5:35 am

qualche tentativo lo feci, la pedana è infinitamente meglio.

La mia pedana sotto al secondo timpano (e mezzo rack) è un pezzo a parte. In quella non ci ho messo neanche le palline, è fissa. Secondo me il grosso casino lo fa la cassa. Quello è fondamentale. Si puo fare anche solo una base per quella e basta. Dividendola in 3 parti andrà bene ugualmente. Sempre imho.
Il mio set Roland Td30..1 ....2 ....3 - - - Io c'ero!
Avatar utente
ChupaChups
guru delle pelli
guru delle pelli
 
Messaggi: 2334
Iscritto il: lun dic 19, 2011 8:23 pm
Località: Roma

Messaggioda bumbato il gio nov 27, 2014 1:27 pm

la cassa (batteria acustica) dà la pressione acustica maggiore, non ci sono dubbi.
inoltre dà frequenze basse che passano i muri che è una bellezza.
L'impatto d'onda si dirige in orizzontale (tipo tsunami :D ) a differenze del rullante che ha un'impatto d'onda che "cade" sul pavimento, quindi la pedana risulta meno efficace per la cassa anche per questo.
In teoria, un pannello vibrante verticale, posto davanti ad una certa distanza ridurrebbe, specie sulla frequenza di risonanza del pannello stesso.

Se stai dietro la porta è comune sentire il rullante più forte di tutto il resto
Se stai a 3 piani di distanza senti la cassa più forte del resto, di solito è così.
la legge è uguale per tutti, sia per quelli che vanno in pensione misera a 70 anni
sia per quelli che dopo 4 anni e 6 mesi d'assenteismo in parlamento prendono la pensione.

Se non state attenti, i media vi faranno odiare le persone oppresse e amare quelle che opprimono. Malcolm x
Avatar utente
bumbato
guru delle pelli
guru delle pelli
 
Messaggi: 2798
Iscritto il: lun mag 19, 2014 7:15 pm
Località: Genova

PrecedenteProssimo

http://www.youtube.com/watch?v=NP5_CJg7oKQ

Torna a Fai da te & Insonorizzazione

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti