labatteria.it • Leggi argomento - Ludwig Speed King: con lubrificante è meglio!


Ludwig Speed King: con lubrificante è meglio!

Qui si parla di batterie, piatti, pedali... di annata.

Messaggioda Herman Toothrot il sab nov 26, 2016 10:18 pm

Ciao a tutti!
Avete mai usato lubrificante sul vostro Speed King? :lol:

Ho acquistato un pedale Ludwig Speed King con battente originale. Stando ad una ricerca veloce qualcuno sostiene possa essere pre-1975, anno in cui a quanto pare Ludwig ha ridotto le dimensioni dei distanziali per il cerchio della cassa. In ogni caso so che è impossibile dare una datazione certa (e non è questo che voglio chiedervi) ma se qualcuno volesse smentirmi è ben accetto!
La questione è un'altra: ho voluto provarlo immediatamente e me ne sono subito innamorato. Il pedale è in ottime condizioni: non troppo sporco, non presenta parti arrugginite o eccessivamente usurate nè cricche o problemi meccanici, è solamente un po' "bloccato". Per questo motivo ho deciso di iniziare subito il lavoro di restauro partendo dalla lubrificazione. Già regolando una vite di tiraggio avevo notato la probabile secchezza del grasso lubrificante. Ne ho avuto la conferma una volta rimossi i tappi: grasso (addirittura sembrerebbe ancora quello di fabbrica) scuro e secco a zone, più chiaro e morbido altrove. Ho capito perchè non "pedala"..

La mia idea ora è di estrarre ogni parte, pulire tutto accuratamente con petrolio bianco, rimontare e lubrificare per bene. Ma con quale lubrificante?
Ho trovato un articoletto in cui viene consigliato l'utilizzo di grasso a base di Teflon (PTFE) ma io ho qui a disposizione un grasso professionale indicato appositamente per cuscinetti e parti meccaniche in movimento ad alte velocita o condizioni estreme di esercizio (!!!).
La composizione non è specificata ma sembra fare al caso mio. Mi lascia un po' perplesso la dicitura "fortemente adesivo", non vorrei impastasse troppo. Per il resto gode di proprietà antiossidanti, anticorrosive, protezione da e resistenza all'umidità, riduzione d'attrito (risolve i problemi di attrito più critici), ecc..

C'è da fidarsi? Non vorrei rischiare di rovinare questo gioiellino perciò chiedo consiglio a voi che di sicuro siete più esperti di me e magari ci siete già passati.

Grazie!
Avatar utente
Herman Toothrot
battipentole
 
Messaggi: 4
Iscritto il: gio ago 21, 2014 5:48 pm

Messaggioda Herman Toothrot il lun nov 28, 2016 9:42 pm

Aggiornamento:

Ho pulito tutto per bene con petrolio bianco. Con non poca fatica ho rimosso ogni traccia di grasso incrostato da camme, aste, molle, viti, cuscinetti e telaio. Ho lubrificato i cuscinetti con il grasso di cui sopra, senza esagerare, e ho fatto lo stesso con le aste, le camme e un goccio sul filetto delle viti. Rimontato tutto, ora il pedale vola!

Mi resta solo da eliminare i vari "click-clack" e capire come prevenire il famoso cigolio che per ora non è presente. Per quanto riguarda la vite che blocca il poggiatallone, pensavo di disaccoppiare la base e la rondella con un dischetto di gomma o feltro.
Il cigolio, se non ho capito male, deriva quasi sempre dal perno sotto al tallone, corretto? Come si previene/elimina?
Il gancio a "S" che collega la pedana al blocco che porta in rotazione il battente ha un po' di gioco in quest'ultima parte, in alto. Avete idea di come ridurre o eliminare il click-clack che ne deriva? Per ora ho aggiunto un po' di grasso anche lì ma è servito a poco.

Grazie!
Avatar utente
Herman Toothrot
battipentole
 
Messaggi: 4
Iscritto il: gio ago 21, 2014 5:48 pm

Messaggioda senzanome81 il mer dic 28, 2016 1:12 pm

ciao, ho anche io uno speed king accuratamente revisionato anni fa.
ricordo di averlo smontato pulito, ingrassato con grasso consigliatomi in ferramenta...
ma una volta provato sulla batteria ho deciso di usarlo come cimelio da soprammobile!!!
troppo rumoroso e troppo "scollato" tra punta e tallone...
resta sempre un pezzo di storia che mai venderò!!!
la mia mail è
----------------------------------------------------
senzanome81@hotmail.com
----------------------------------------------------


Peace & Groove
Avatar utente
senzanome81
battipentole
 
Messaggi: 16
Iscritto il: dom dic 28, 2008 8:54 pm

Messaggioda giac67 il mer gen 04, 2017 9:25 am

ma il clik clak, se è quello che intendo io, viene dalla parte del tacco che si muove...o sbaglio? Se si, io ho risolto fissandolo con una vite, quindi bloccandolo, però ho aggiunto una rondella in gomma, in modo che non faccia rumore
LUDWIG DRUMS:
- breackbeats questlove set LC179(16x14 10x7 13x13 14x5 snar. ) Azure Sparkle
- fab4 classic maple set L8024(22x14 14x5,5 13x9 16x16) Black oyster pearl
- custom shop classic maple LB846 (26x14 ) Black oyster pearl
- supraphonic LM402 14x6,5
- MAPEX snare mpx steel 10x5,5
- ROLAND TD4K
- ALESIS SAMPLEPAD PRO
Avatar utente
giac67
guru delle pelli
guru delle pelli
 
Messaggi: 1878
Iscritto il: lun set 04, 2006 2:17 pm
Località: prov. AN

Messaggioda Herman Toothrot il dom gen 08, 2017 9:50 pm

senzanome81 ha scritto:ciao, ho anche io uno speed king accuratamente revisionato anni fa.
ricordo di averlo smontato pulito, ingrassato con grasso consigliatomi in ferramenta...
ma una volta provato sulla batteria ho deciso di usarlo come cimelio da soprammobile!!!
troppo rumoroso e troppo "scollato" tra punta e tallone...
resta sempre un pezzo di storia che mai venderò!!!


Non so se ho capito bene cosa intendi con "scollato" ma non mi pare di percepire questa sensazione adesso. Sicuramente è un pedale estremamente reattivo. Non ho la minima esperienza ma posseggo un pedale economico di origine coreana ed una coppia di Tamburo di fascia medio-bassa (fotocopia di mille altri pedali asiatici) ed entrambi mi hanno sempre dato una sensazione di piede "scollato", di ritardo, mentre questo Speed King sta letteramente incollato al piede (io in genere negli altri pedali tendo le molle al massimo). Ma ripeto che non sono sicuro di aver capito quello che intendi.

Per giac67, il rumore del poggiatallone l'ho già risolto con uno spessorino di gomma, come anticipato. Quello che non riesco a eliminare deriva dalla coppia perno/gancio a "S" che connette il pedale al battente. Pensavo di inserire in qualche modo un pezzo di guaina o tubicino in gomma ma dev'essere tale da non impedire il movimento o introdurre attriti. Quando avrò trovato la soluzione vi aggiornerò.
A quanto ho capito però il famoso cigolio (alla "Led Zeppelin III", per intenderci) è dovuto al perno sotto al tallone, quello che congiunge la base con il pedale+poggiatallone. Ingrassato per bene si elimina ma evidentemente tende a tornare presto..

Questo pedale è veramente pieno di rumori molesti ma nonostante questo lo amo! Poi per carità, può avere altri mille difetti come il fatto che il battente quando colpisce la pelle non è parallelo ma leggermente avanzato oppure, se più lungo dell'originale, torna troppo indietro al punto da picchiare sul piede...
Avatar utente
Herman Toothrot
battipentole
 
Messaggi: 4
Iscritto il: gio ago 21, 2014 5:48 pm

Messaggioda giac67 il mer gen 11, 2017 3:04 pm

ma dove ti cigola sul punto 1, o 2 della foto sotto?

http://i62.tinypic.com/zv6jch.jpg
LUDWIG DRUMS:
- breackbeats questlove set LC179(16x14 10x7 13x13 14x5 snar. ) Azure Sparkle
- fab4 classic maple set L8024(22x14 14x5,5 13x9 16x16) Black oyster pearl
- custom shop classic maple LB846 (26x14 ) Black oyster pearl
- supraphonic LM402 14x6,5
- MAPEX snare mpx steel 10x5,5
- ROLAND TD4K
- ALESIS SAMPLEPAD PRO
Avatar utente
giac67
guru delle pelli
guru delle pelli
 
Messaggi: 1878
Iscritto il: lun set 04, 2006 2:17 pm
Località: prov. AN


http://www.youtube.com/watch?v=NP5_CJg7oKQ

Torna a Vintage

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite